Crea sito

Tiramisu alle fragole

228918_10200949426165692_2084288070_nChe dire? Mi venne voglia a dicembre di provare a fare un buon tiramisu alle fragole… Ma ovviamente ho dovuto aspettare che fosse periodo di fragole. Immaginatevi allora la mia gioia quando qualche settimana fa ho visto che il mio fruttivendolo aveva questo frutto così profumato che attendevo con così tanta ansia! 😀 Finalmente ieri le ho comprate e mi sono messa all’opera, spulciando tra varie ricette alla fine ho creato la mia! Il risultato è UNA VERA GODURIA. Buonissimo, ve ne innamorerete certamente. E credo di non esagerare nel dire che forse questo è tra i dolci più buoni che abbia mai fatto. Qui la ricetta del tiramisu alle fragole: [banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”alignright”]

INGREDIENTI:
400 g di savoiardi
600 g di fragole
4 tuorli
250 g di mascarpone
200 g di panna fresca
140 g di zucchero
250 g di acqua

ESECUZIONE:

Innanzitutto prepariamo lo sciroppo di fragole che ci servirà per bagnare i nostri savoiardi: tritate 150 g di fragole con 50 g di zucchero e aggiungeteci 250 g di acqua. Mettete il tutto in un pentolino e fate cuocere a fuoco basso fino ad ebollizione. Poi lasciate raffreddare. Nel frattempo prepariamo la crema: montare i tuorli con il Bimby con lo zucchero rimanente (90 g) e impostate la temperatura di 60° e continuate a montare per altri dieci minuti. Se non possedete il Bimby consiglio comunque di pastorizzare i tuorli in altro modo, a meno che le uova non siano freschissime. A questo punto uniamo in una ciotola i tuorli montati, il mascarpone e la panna precedentemente montata. Iniziamo adesso a comporre il nostro tiramisu alle fragole: Immergiamo per un secondo i savoiardi nello sciroppo e sistemiamoli in una terrina dai bordi alti. Versarci sopra un pò di crema al mascarpone e uno strato di fragole tagliate a pezzetti. Continuare così fino ad esaurimento degli ingredienti. Mettete in frigo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.