Crea sito

Involtini all’orientale

involtini orientVi piace la pasta fillo? a me tantissimo… per chi non la conoscesse si tratta di una pasta a base di acqua e farina stesa in sfoglie sottilissime. E’ una pasta molto versatile infatti può essere cotta in vari modi (quella che preferisco io è la frittura 😀 ) e sta bene che ogni tipo di sapore essendo neutra. Gli involtini all’orientale che vi propongo sono un ottimo modo di gustare un pò di cucina asiatica nelle vostre cucine. Preparate per una cena tra amici farete un figurone![banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”alignright”]

Involtini all’orientale

INGREDIENTI X 10 involtini:

10 fogli di pasta fillo
3 cucchiai di burro fuso
1 cucchiaio di cipollotti
2 carote
150 g di verza
100 g di germogli di soia
salsa di soia q.b
olio per friggere

ESECUZIONE:

Tagliare le verdure a bastoncini e saltarle tutte insieme per 3-4 minuti in padella, insaporire con la salsa di soia e spegnere il fuoco. Trattare la pasta fillo seguendo le istruzioni sulla confezione. Tagliare i fogli di pasta a strisce larghe circa 7-8 cm. Sovrapporle e coprirle con un telo umido, liberandone una alla volta, per impedire che si asciughino troppo. Spennellare la striscia con il burro fuso e distribuire la farcia al centro seguendo la lunghezza. Arrotolare a sigaretta inumidendo un poco il punto di chiusura per sigillare meglio. Nel wok o nell’apposita padella di frittura versare 3 dita di olio e farlo scaldare. Controllare la temperatura gettandovi un pezzetto di pane: quando lo si vedrà riemergere sfrigolando, si potrà iniziare la frittura. Immergere gli involtini, pochi alla volta, e farli dorare (5 minuti circa). Scolarli e trasferirli su un foglio di carta assorbente da cucina. I vostri involtini all’orientale si possono servire sia caldi che freddi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.