Carciofi alla giudia

Avete mai provato i carciofi alla giudia? Buonissimi come antipasto o come secondo piatto i carciofi alla giudia sono croccanti fuori e morbidi all’interno. Una ricetta vegana che piacerà anche ai più golosi da preparare con pochissimi ingredienti. Il segreto della ricetta, nata nel quartiere ebraico di Roma e servita nei ristoranti della zona, sta nei tempi di frittura dei carciofi. Iniziamo a preparare in pochissimo tempo questa deliziosa ricetta?

Tempo di preparazione: 20 minuti

Tempo di cottura 15 minuti

Ingredienti:

  • 3 carciofi preferibilmente Romani
  • il succo di mezzo limone
  • pepe nero q.b.
  • sale q.b.
  • olio evo per la frittura

Preparazione:

  1. Pulire bene i carciofi eliminando le foglie esterne e lasciando il gambo più lungo del normale
  2. Immergete i carciofi nel succo di limone e in acqua e iniziate a scaldare l’olio per la frittura
  3. Asciugate i carciofi con un panno, salateli e pepateli esternamente e internamente
  4. Friggete i carciofi in abbondante olio (dovranno essere letteralmente coperti) per 12 minuti girandoli con la forchetta su ambo i lati.
  5. Asciugate i carciofi con la carta assorbente e infilzate la forchetta nel gambo. Friggeteli una seconda volta per altri 3 minuti circa immergendo i petali che si apriranno e diventeranno di colore dorato.
  6. I carciofi alla giudia sono pronti per essere gustati. Non dimenticate di tamponarli con la carta assorbente per togliere eventuale olio in eccesso.

carciofi alla giudia sono molto semplici e veloci da preparare. I carciofi si presentano bene e se ne siete ghiotti dovete assolutamente provare questa ricetta gustosissima!

Se vi piacciono i carciofi cliccate qui per altre ricette gustose.

 

Lady Pepper

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email