Brioche col tuppo

Ciao a tutti!! 😀

Rieccomi, dopo una lunga pausa (mi sono sposato da poco più di un mese 😀 ), con una nuova ricetta: le Brioche col tuppo!! Si tratta di una preparazione tipica della pasticceria siciliana, famosa per essere servita con la granita, ma che si presta anche ad essere mangiata da sola, o farcita con la vostra crema spalmabile preferita.

La particolarità di questa ricetta sta tutta nella preparazione; infatti, bisogna preparare un water roux con acqua e farina. Questa preparazione, donerà una morbidezza ed una conservabilità uniche alle vostre brioches, che resteranno morbide, soffici e gustose anche per 4 giorni, ammesso che durino 😀

Provatele e fatemi sapere cosa ne pensate! Alla prossima 😉

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni7
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Ingredienti per il water roux

20 g farina
100 g acqua

Ingredienti per l’impasto

water roux
380 g farina 00
140 g latte
50 g zucchero
10 g lievito di birra fresco
1 uovo
50 g burro
1 bustina vanillina
4 g sale

Strumenti

Passaggi

Preparazione water roux

Mescolare, in un pentolino, la farina e l’acqua con una frusta, fino ad ottenere un composto liscio e senza grumi.

Trasferire il pentolino sul fuoco e, sempre mescolando, cuocere fino ad arrivare alla temperatura di 65°. Se non avete un termometro da cucina, il water roux sarà pronto, quando raggiungerà una consistenza gelatinosa, collosa.

Trasferire il water roux in un piatto, coprire con pellicola alimentare a contatto e lasciar raffreddare completamente. Ci vorrà circa 1 ora

Preparazione e cottura impasto

Una volta raffreddato, trasferire il water roux, la farina e lo zucchero in planetaria ed iniziare a mescolare. (Potete anche impastare a mano 😉 ).

Aggiungere il latte tiepido, in cui avrete sciolto il lievito di birra, l’uovo sbattuto ed impastare col gancio, fino ad ottenere un panetto liscio e ben incordato. Aggiungere a questo punto la vanillina e il sale, far assorbire ed unire, poco alla volta, il burro morbido; mi raccomando, aggiungere il pezzetto di burro successivo, soltanto quando il precedente è stato completamente assorbito. Continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto liscio ed omogeneo (occorreranno circa 15 minuti).

Trasferire l’impasto su un piano imburrato, dare qualche piega e sistemare in un contenitore con chiusura ermetica o in una ciotola di vetro coperta con pellicola alimentare e lasciar lievitare per circa 2 ore (o fino al raddoppio del volume) in un luogo caldo ed asciutto. Io creo una piccola camera di lievitazione in casa, in questo modo: preriscaldo il forno statico a 50°C per circa 10 minuti; spengo il forno e lascio raffreddare per circa 20 minuti. In questo modo, all’interno del forno, ci saranno circa 26°-28°C, la temperatura perfetta per la lievitazione.

Passate le ore di lievitazione, formare 7 palline dal peso di 80 grammi ciascuna e 7 palline dal peso di 20 grammi ciascuna.
Le palline più grandi serviranno per formare la base delle nostre brioches, mentre le più piccole saranno il famoso tuppo. Arrotolare perbene la pallina da 80 grammi, dare qualche piega e pirlare perbene; poggiare su teglia con carta forno, formare il tuppo con la pallina più piccola e poggiarlo, facendo una leggera pressione in modo che aderisca perbene, sulla pallina più grande.
Ripetere l’operazione fino ad esaurimento dell’impasto (verranno fuori circa 7 brioches).
Coprire le brioches con pellicola e lasciar lievitare fino al raddoppio (occorrerà circa 1 ora).

Preriscaldare il forno statico a 170°. Quando le nostre brioches saranno ben lievitate spennellare delicatamente la superficie con tuorlo e latte mescolati e cuocere a 170° per 25 minuti. Se, in cottura la superficie dovesse scurirsi troppo, coprirle con un foglio di carta stagnola.

Una volta cotte, sfornare e lasciar raffreddare completamente.

Conservare le brioches, ammesso che durino, in un sacchetto per alimenti (o ben impellicolate), dove resteranno morbide e soffici anche per 4 giorni 😉

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.