PANELLE SICILIANE

Ideate dagli arabi nel Medioevo, le panelle sono ancora oggi uno dei capisaldi della gastronomia siciliana. Consumate abitualmente dal popolino e desiderate dai ricchi nei loro palazzi, oggi possiamo trovare il carretto “ru panellaru” ad ogni angolo della strada. Mangiate appena fritte, sudate d’olio, sfrigolanti e dorate insieme al suo fedele compagno: la focaccia o “vastidda” un panino rotondo con sopra il “cimino” (sesamo)

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzionicirca 40 panelle
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaLocale

Ingredienti

INGREDIENTI

  • 500 gfarina di ceci
  • 1.5 lacqua tiepida
  • q.b.sale fino
  • q.b.pepe nero
  • q.b.prezzemolo

Preparazione

PROCEDIMENTO

  1. Versare in una pentola anti-aderente (non acciaio) l’acqua e incorporare un poco alla volta la farina di ceci. Accendere il fuoco a fiamma medio-alta e mescolare facendo attenzione che non si formino i grumi. Salare e pepare.

    Cuocere per circa 30 minuti. Continuare a mescolare per evitare che il composto si attacchi. A cottura ultimata aggiungere il prezzemolo e versare il composto ottenuto negli stampi velocemente prima che si addensi.

    Lasciare raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per qualche ora.

    Sfornare e tagliare delle fettine con uno spessore di circa 1 cm.

    Friggere in abbondante olio di semi.

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.