Frittelle di zucca e patate

Avevo della zucca in frigo e quindi mi è venuto in mente di preparare delle FRITTELLE DI ZUCCA E PATATE! Si possono usare come antipasti per 6 persone, oppure come secondo in una cena per 4 persone, magari accompagnate con del pane ed un contorno di verdure… io per l’occasione ho cucinato dei piselli.

STRUMENTI: Per questa ricetta ho usato un pratico ed economico SCHIACCIAPATATE. Non danneggia le pentole antiaderenti, resiste al calore (fino a 220° C) ed è adatto per lavastoviglie. Scopri di più sul prodotto, acquistalo e quindi ricevilo comodamente a casa tua https://www.amazon.it/dp/B000RE3OR0?tag=gz-blog-21&linkCode=osi&th=1&psc=1&ascsubtag=0-f-n-av_ladietamediterranea (in questa ricetta è presente un link di affiliazione)

Frittelle di zucca e patate by MIRYS food di Dieta Mediterranea
  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4-6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gzucca
  • 2uova
  • 2patate grandi (o 4 patate medie)
  • 4 cucchiaiparmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • q.b.concentrato di pomodoro (Mutti)
  • q.b.sale e pepe
  • q.b.pangrattato
  • q.b.farina 00
  • q.b.Amore e Passione

Preparazione

  1. Per cominciare prendete una ciotola, rompete e sbattete le uova, aggiungete un pizzico di sale e pepe, quindi aggiungete il parmigiano grattugiato, mescolate tutto e ponete da parte.

    Poi prendete la zucca, eliminate la buccia, i filamenti ed i semini, quindi sciacquatela sotto l’acqua corrente, scolatela, tagliatela a cubetti e lessatela in acqua salata. Quando sarà cotta, scolatela e schiacciatela per bene con una forchetta o con uno schiacciapatate.

  2. A questo punto prendete la ciotola, versate la purea di zucca e amalgamate il tutto.

    Adesso passiamo alle patate… pelatele, pulitele anch’esse sotto l’acqua corrente, asciugatele per bene, quindi tagliatele a cubetti, salatele e friggetele leggermente. Al termine fatele riposare su un piatto con della carta assorbente da cucina.

    Riprendete la ciotola, aggiungete un po’ di concentrato di pomodoro e le patate.

  3. Girate gli ingredienti ed addensate con un po’ di farina, quindi continuate a mescolare fin quando non otterrete un composto compatto e non appiccicoso.

  4. A questo punto avete due opzioni: o preparare delle frittelline già pronte da friggere della misura che preferite, oppure aiutandovi con due cucchiaini, fate scivolare l’impasto direttamente nella padella, creando così delle frittelline che poi schiaccerete leggermente con la forchetta. Quest’ultima opzione è un po’ più delicata, quindi se non siete molto prativi, vi consiglio di optare per il primo metodo.

    Friggete dunque le frittelle in olio ben caldo in una padella. Se preferite una doratura maggiore, dopo che avrete ottenuto la forma delle frittelle, passatele in un po’ di pangrattato e soltanto dopo passate alla frittura.

    A fine cottura, adagiate ogni frittella in un piatto coperto da un foglio di carta assorbente da cucina.

    Servite ancora calde e con un contorno di piselli, un’insalata o con la verdura che preferite!

In questa ricetta è presente un link di affiliazione

  1. Per questa ricetta ho usato un pratico ed economico SCHIACCIAPATATE. Non danneggia le pentole antiaderenti, resiste al calore (fino a 220° C) ed è adatto per lavastoviglie.

    Scopri di più sul prodotto, acquistalo e quindi ricevilo comodamente a casa tua!

    Link al mio Schiacciapatate

Cottura in Forno

In alternativa, dopo che avrete creato la forma delle frittelle, passatele prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato, quindi cuocetele in forno statico preriscaldato a 180° per 20 o 30 minuti.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.