Crea sito

Carciofi a sfincione

I carciofi a sfincione sono un tipico contorno o secondo siciliano.

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4-6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 10Carciofi
  • 400 gConcentrato di pomodoro (Mutti)
  • 6Acciughe sott’olio
  • 200 gPangrattato tostato
  • 1Cipolla
  • q.b.Caciocavallo
  • 1 filoOlio extravergine d’oliva
  • q.b.Origano
  • 1 pizzicoSale e Pepe
  • q.b.Amore e Passione

Preparazione

  1. Per cominciare prendete i carciofi, puliteli e togliete tutte le foglie esterne più dure, togliete anche la barbetta interna e metteteli a bagno in acqua fredda e limone per 30 minuti circa, così da non farli ossidare.

    A questo punto tagliateli a fettine molto sottili e sbollentateli finché non saranno cotti (ma non troppo), quindi scolateli e poneteli da parte.

    Intanto iniziate a preparare il condimento…

    Tagliate finemente una cipolla e soffriggetela, quindi aggiungete le acciughe tagliate a fettine e giratele per bene fin quando non si saranno ben sciogliete.

    Ora prendete il concentrato di pomodoro e scioglietelo nell’acqua, quindi aggiungetelo al condimento e continuate a cuocere il tutto a fiamma bassa, fino a che la salsa non si sarà addensata (di tanto in tanto ricordate di mescolare, così da evitare che si attacchi).

    Appena il condimento sarà pronto, prendete una teglia oleata, sistemate i carciofi sul fondo, cospargeteli con il condimento, aggiungete su tutta la superficie il caciocavallo tagliato a cubetti, spolverizzate con il pangrattato e l’origano, versate un filo d’olio ed infornate nel forno preriscaldato a 160° C per 10 minuti circa.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.