Crea sito

Bocconcini di pollo, peperoni e fagioli

I BOCCONCINI DI POLLO, PEPERONI E FAGIOLI è una ricetta particolarmente indicata se avete acquistato un petto di pollo intero e non sapete come cuocerlo… si prepara facilmente in padella e regalerete ai vostri commensali un secondo piatto colorato e saporito.

Bocconcini di pollo con peperoni e fagioli
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1Petto di pollo
  • 1Peperone rosso
  • 1Peperone giallo
  • 1Cipolla
  • 400 gFagioli borlotti cotti
  • 2 cucchiaiFarina 0 (Molino Chiavazza)
  • 200 mlBrodo vegetale
  • q.b.Salvia
  • q.b.Timo
  • q.b.Basilico
  • q.b.Pepe o Peperoncino
  • 4 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1/2 bicchiereVino bianco
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Sale
  • q.b.Amore e Passione

Preparazione

  1. Per cominciare prendete i peperoni, puliteli eliminando il picciolo, togliendo i semi e fili bianchi, quindi lavateli, fateli scolare, tagliateli a tocchetti e metteteli da parte

    Adesso sbucciate la cipolla e tagliatela a listarelle, quindi prendete un’ampia padella (o una wok) e soffriggetela con l’olio per 5 minuti a fiamma bassa.

    Appena la cipolla si sarà dorata, aggiungete i peperoni e gli aromi (la salvia e il timo), quindi proseguite la cottura per altri 5 minuti a fiamma media.

    Intanto tagliate il petto di pollo a tocchetti ed infarinateli leggermente. Cuoceteli a parte con un filo d’olio, fin quando non saranno dorati, quindi incorporateli ai peperoni, fate sfumare mezzo bicchiere di vino bianco e rosolateli a fiamma alta per una decina di minuti circa.

    A questo punto regolate di sale e pepe (o peperoncino), unite anche i fagioli scolati dal loro liquido, aggiungete un mestolo di brodo e proseguite con la cottura per altri 10 minuti, aggiungendo del brodo nel caso in cui si asciughi troppo.

    Servite con del prezzemolo o del basilico tritato!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.