Crea sito

Baccalà a sfincione

Il BACCALÀ A SFINCIONE o (baccalaru a sfinciuni) è un piatto tipico della Sicilia occidentale, il cui condimento ricorda lo sfincione palermitano. Anticamente era un piatto che si usava preparare nei venerdì di Quaresima (giorno di astinenza dalle carni), ma è tipico anche delle festività natalizie!

Ricetta Baccalà a sfincione by Dieta Mediterranea
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gBaccalà dissalato
  • 2Cipolle
  • 500 gPassata di pomodoro (Mutti)
  • 3Acciughe sott’olio
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 30 gCaciocavallo
  • 3 cucchiaiPangrattato
  • q.b.Origano
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale e Pepe
  • q.b.Amore e Passione

Preparazione

  1. Per cominciare preparate il condimento…

    Affettate finemente la cipolla e soffriggetela con 3 cucchiai di olio a fuoco basso in un tegame, quindi incorporate la passata di pomodoro, aggiustate di sale e pepe, aggiungete un cucchiaino di zucchero, coperchiate e cuocete a fuoco basso per 20 minuti.

    Una volta che il sughetto si sarà ristretto e si sarà leggermente raffreddato, prendete una teglia foderata di carta forno, adagiatevi i filetti di baccalà, salateli leggermente e ricopriteli con uno strato di salsa e cipolle, poi le acciughe ed infine una bella grattugiata di caciocavallo ed una spolverata di pangrattato, origano ed un filo d’olio.

    Per finire infornate a 200° per 30-35 minuti e servire dopo qualche minuto.

Note

Se volete potete adagiare il baccalà su un letto di patate (precedentemente sbollentate per 10 minuti) ed aggiungere qualche oliva nera!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.