Zampette di maiale alla senape

Questo è un piatto tipicamente invernale, molto antico, si consumava prevalentemente quando negli anni passati  si ” faceva il maiale”. Il maiale di casa che veniva fatto crescere con prodotti naturali, semola verdure e molto spesso anche gli ” scarti di casa” praticamente il nostro “umido” . Era una carne buona,  genuina e saporita che non aveva niente a che fare con la carne di maiale che mangiamo adesso. Questi erano i veri sapori e come si diceva…del maiale non si butta niente, neanche le zampe.  Una cosa che sicuramente molti di noi oggi non mangerebbero, mentre invece è un piatto molto apprezzato in molti paesi, ha un gusto molto particolare e almeno una volta vale la pena di provarlo.

11150379_10204255858382101_7145731834830370445_n

4 zampetti di maiale
2 cipolle
4 coste di sedano
4 carote
2 foglie di alloro
aceto
sale
senape forte

Pulisco bene gli zampetti, lavandoli e spazzolandoli, tolgo eventuali peli, li incido con un coltellino per il senso della lunghezza. In una pentola capiente netto le cipolle, le carote, il sedano, gli zampetti le foglie di alloro ed il sale. Faccio lessare tutto fino a quando gli zampetti saranno morbidi. Una volta cotti le scolo e li lascio raffreddare. Passo al setaccio le verdure aggiungo qualche goccia di aceto e due tre cucchiai di senape forte, mescolo bene tutto e aggiusto di sale se occorre. Servo gli zampetti a temperatura ambiente conditi con questa salsa.

11182267_10204255858022092_8638650324146419169_n

Precedente Uova alla crudaiola Successivo Pane grattugiato

3 commenti su “Zampette di maiale alla senape

I commenti sono chiusi.