Pinzimonio

Il pinzimonio una salsetta veloce da preparare per accompagnare verdure fresche, da consumare come antipasto o un insolito aperitivo che nelle stagione calda, ma può anche diventare un ottimo pranzo.
Gli antichi romani usavano porre sulla tavola, accanto a talloni di cammello e petti di pavone ripieno, ciotole di legno traboccanti di verdure fresche, i romani che erano legati ai piaceri della carne si esprimevano di conseguenza, lo chiamavano “cazzimperio” questa sorta di salsetta che veniva considerata afrodisiaca, non per niente i gladiatori adoperavano il finocchio mangiato a cazzimperio mescolato ad altri alimenti come eccitante.

 

20150608_122532

Ingredienti:

Olio Evo
sale
pepe
verdure fresche: sedano, finocchio, cetrioli, carote, radicchio in foglie, rapanelli, pomodori San Marzano.

Pulisco le verdure, le lavo bene e le divido in tante strisce.

Preparo tante ciotoline quanti sono i commensali, in ognuna metto l’olio il sale ed il pepe, mescolo e le distribuisco sulla tavola, Sistemo tutte le verdure tagliate in vassoi che lascio sulla tavola dove ognuno può servirsene.

 

Precedente Gnocchi di patate zenzero e fiori di zucca Successivo Stracci alla zucca e ricotta