Penne con fiammiferi di melanzane e pancetta

Oggi prepariamo un piatto di pennette rigate, ma come farle era un dilemma, quindi dato che avevamo a disposizione della buona pasta, abbiamo usato la nostra pancetta e delle bellissime melanzane ed il pranzo è pronto:

Sponsorizzato da èMaremma La Pasta della Tradizione

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 1melanzana ovale nera
  • 200 gpancetta (tesa)
  • 1cipolla piccola
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • pepe
  • 500 gpenne rigate éMaremma
  • 200 gpomodorini ciliegino
  • origano secco

Strumenti.

  • Padella
  • Pentola

Preparazione del sugo:

iniziamo preparando il nostro sugo.
  1. In una padella grande versiamo quattro (4) cucchiai di olio extravergine di oliva e lasciamo scaldare a fiamma media, aggiungiamo la cipolla tagliata a fettine sottili e lasciamo imbiondire per qualche minuto.

    Tagliamo la pancetta a cubetti.

    Laviamo e tagliamo la melanzana a cubetti.

    Dividiamo i pomodorini a metà.

    Ora uniamo la pancetta alla cipolla, lasciamo cuocere qualche minuto e aggiungiamo la melanzana a cubetti. Lasciamo cuocere per 10 minuti aggiustando di sale, pepe e mezzo bicchiere di acqua. Lasciamo ammorbidire le melanzane aggiungiamo del buon origano fresco, ma anche quello secco va bene lo stesso. Ora uniamo i pomodorini e lasciamoli cuocere solo pochi minuti, lasciandoli croccanti.

    Il sugo è pronto.

  2. Noi usiamo la pasta di èMaremma Un ottimo prodotto Italiano.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacuocatascabile1

Voglio mangiare solo cose...buone...vi propongo ricettine veloci, semplici e della cucina di casa, tradizioni, sapori e profumi che riportano alla mia infanzia... al profumo di sugo che si sentiva per la casa...quello dell'arrosto a casa dei nonni... profumi che restano impressi nella mente...e che ognuno di noi ricorda,... Master chef lasciamolo agli altri!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.