Animelle di vitello con i funghi

Di questi piatti non vedrete foto, perche non amo questo tipo di ingredienti e non riuscirei neanche a cucinarli, ma voglio proporveli lo stesso dato che fanno parte della mia vita, prodotti che ogni tanto trovavano  a casa dei miei nonni o parenti, tradizioni antiche che non tutti conoscono oggi….

 

10930083_10203944368395046_2543952227285789601_n

Ingredienti per quattro persone:

800 gr di animelle di vitello

300 gr di funghi spugnole
50 gr di burro
1/2 limone
aceto
1 carota
1 cipolla
1 bicchiere di vino bianco
1 bicchiere di panna
farina
sale
pepe bianco

Metto le animelle in acqua e aceto per due- tre ore cambiando l’acqua quando diventa rosata. Quando l’acqua resterà limpida le metto in una casseruola e le faccio bollire per 3-4 minuti, schiumando spesso. trascorso il tempo le metto in acqua fredda e le pulisco dai filamenti, grasso e pellicine, facendo attenzione a non romperle. Le asciugo bene le metto sul piano di lavoro su un telo le copro con un altro telo e metto sopra un peso per schiacciarle per 1 ora. Intanto pulisco bene i funghi li lavo li divido in quattro. Metto in una casseruola la metà del burro faccio fondere e unisco i funghi li faccio saltare per 5 minuti e bagno con il limone. In una padella grande metto l’altra metà del burro rimasta la carota e la cipolla tritate. Passo nella farina le animelle e le faccio saltare nella padella con il condimento di carota, aggiungo il vino e il fondo di cottura dei funghi. Lascio cuocere 15 minuti. Unisco i funghi e la panna, aggiusto di sale e pepe e continuo a cuocere per altri 10 minuti. Servo bagnate con il sughetto.

Precedente Medaglioni di melanzane Successivo Coniglio all'aceto bianco