Crea sito

Verdure fritte in pastella

Le verdure fritte in pastella sono un delizioso contorno da presentare in tavola in ogni periodo dell’anno..eh sì, perché per questa ricetta potete utilizzare tutte le verdure che vi piacciono di più e che volete. Ovviamente sono sempre preferibili le verdure di stagione, perché più genuine e più saporite! Io questa volta ho utilizzato patate, peperoni, zucchine e cipolle, ma potete utilizzare anche melanzane, carote o altro!

Le verdure fritte in pastella piaceranno sicuramente a tutti! Buone, croccanti fuori e morbide dentro grazie alla fantastica PASTELLA PER FRITTI DI VERDURE, che vi ho tanto decantato qualche tempo fa!

Per una buona frittura, leggera, poco oleosa e croccante è sempre bene ricordare che bisogna friggere in abbondante olio, farlo arrivare a temperatura prima di cominciare a friggere, ma soprattutto ricordate sempre di friggere pochi pezzi per volta per evitare di abbassare la temperatura dell’olio. Seguendo questi pochissimi accorgimenti, avrete un fritto fantastico!

Bene, passiamo subito alla ricetta e vediamo come si preparano le verdure fritte in pastella! Un’ultima cosa: se decidete di fare un fritto misto di verdure, vi consiglio di utilizzare un pezzo per ciascuna verdura o ortaggio, perchè tagliandole a listerelle, hanno un’ottima resa in termini di quantità!

Seguimi anche su Facebook

Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

Verdure fritte in pastella

Verdure fritte in pastella

Ingredienti per 4 persone

Per la pastella: ingredienti e procedimento potete trovarli QUI

  • 500 gr di verdure miste
  • olio di semi di girasole per friggere
  • sale q.b

Procedimento:

Lavate e tagliate le verdure a striscioline e riponetele tra due canovacci asciutti per farle asciugare bene. Se utilizzate le cipolle, come ho fatto io, prediligete quelle grandi e piatte e tagliatele a fettine 1 cm in senso orizzontale, ottenendo così degli anelli.

Nel frattempo preparate la pastella seguendo il procedimento che trovate QUI .

Mettete a scaldare abbondante olio di semi di girasole in una padella dal fondo largo e possibilmente pesante (le padelle dal fondo spesso e pesante diffondono meglio il calore e contribuiscono a rendere migliore la frittura). Per controllare se l’olio è arrivato a temperatura, mettete qualche goccia di pastella: se si formano velocemente le bollicine attorno alla goccia e risale subito a galla, allora significherà che l’olio ha la temperatura giusta e che quindi potete procedere. In caso contrario, attendete qualche altro minuto.

Riprendete le vostre verdure tagliate e asciugate e immergetele, poco alla volta, prima nella pastella e poi nell’olio bollente. Lasciate cuocere per qualche minuto senza toccarle e poi giratele, facendo attenzione a non “bucare” la crosticina di pastella che si sarà formata nel frattempo. Appena cominciano a dorarsi e sentite la pastella croccante al tocco della forchetta, mettetele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti.

Cambiate le carte assorbenti e servite caldissime le vostre verdure fritte in pastella!

Molte mie Ricette sono state pubblicate nel Sito→ #RicetteBloggeRiunite
Grazie al Gruppo @RBR♥

*************************************************
SEGUIMI ANCHE SUGLI ALTRI SOCIAL!

*************************************************

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.