Torta salata baccalà e porri

La torta salata baccalà e porri è un ottimo secondo piatto con un ripieno tanto insolito quanto gustoso e saporito. Oltre che un secondo, può essere preparata anche come antipasto, soprattutto durante le festività natalizie, visto che il baccalà è tra gli ingredienti più utilizzati e quasi immancabili in questo periodo.

“Ma sarà pesante visto che ci sono le cipolle?” – direte voi! Assolutamente no! Anzi, essendo a base di pesce e cipolle, il condimento è molto leggero, ma tuttavia ricco di sapore! Inoltre, la cipolla viene lasciata a bagno in acqua e bicarbonato e ciò la renderà perfettamente digeribile.

Tra l’altro per la base ho utilizzato la PASTA AL VINO, una ricetta base senza burro, che rende il guscio croccante e biscottato e crea un ottimo contrasto con la morbidezza del ripieno! Una cosa è certa: con questa torta salata baccalà e porri stupirete i vostri ospiti!

Bene, passiamo alla ricetta e vediamo insieme come si prepara!

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

torta salata baccalà e porri

Torta salata baccalà e porri

Ingredienti:

    • una dose di pasta al vino (la ricetta e il procedimento potete trovarlo QUI )
    • 1 grosso pezzo di baccalà (circa 200-250 gr )
    • 200 gr di porri o sponsali al netto degli scarti
    • 1 rametto di prezzemolo
    • qualche pomodorino
    • 3-4 filetti di acciughe
    • olive nere (circa una decina)
    • un cucchiaino di capperi
    • olio extra vergine d’oliva

Procedimento: 

Per preparare la torta salata baccalà e porri, preparate prima di tutto la pasta al vino come indicato nel link che troverete negli ingredienti e mettetela a riposare in frigorifero.

Per quanto riguarda il baccalà, ovviamente dovrete dissalarlo prima di utilizzarlo. Per sapere come procedere, potete dare un’occhiata QUI . Fatta questa operazione, sbollentatelo per qualche minuto, spinatelo e poi saltatelo qualche minuto nell’olio extra vergine d’oliva insieme alle acciughe, alle olive, al prezzemolo, ai capperi e ai pomodori. Lasciate da parte.

Passate poi alla pulizia dei porri. Per questa ricetta potete anche utilizzare gli sponsali, che sono delle cipolle molto simili ai porri, ma dal sapore più dolce. A voi la scelta! Per pulire i porri, eliminate prima di tutto le estremità, le parti verdi e le foglie più esterne. Lavatele per bene per eliminare il terriccio e mettetele a bagno 2-3 ore in acqua e bicarbonato: questa operazione serve per rendere più digeribile la cipolla. Scolatele, tagliatele nel senso della lunghezza e poi a tocchetti.

Prendete una padella piuttosto capiente (dovrà contenere tutte le cipolle che, da crude, saranno voluminose), metteteci un filo d’olio e cominciate a farli appassire. Quando saranno quasi del tutto cotti, unite il baccalà con gli altri condimenti e fate insaporire qualche minuto. Regolate di sale. A questo punto il ripieno è pronto.

Riprendete la pasta al vino dal frigorifero, stendetela piuttosto sottile su un foglio di carta forno e adagiatela nella teglia dove cuocerete la vostra torta salata baccalà e porri. Bucherellate con una forchetta il fondo e poi aggiungete il ripieno. Livellate con un cucchiaio, spennellate i bordi della pasta al vino con dell’olio e infornate in forno già caldo a 180° per circa 25-30 minuti o comunque finchè la pasta al vino non comincerà ad essere dorata.

Servitela calda o tiepida..e vedrete che bontà!

 

Precedente Gnocchi crema di salmone e gamberetti Successivo Alici ammollicate - secondo piatto facile

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.