Crea sito

Torta mousse ananas e cocco – pronta in 20 minuti

La torta mousse ananas e cocco è una torta fredda, senza cottura, veloce e facilissima da preparare, dal sapore fresco ed estivo..perfetta in questo periodo di caldo!

E’ una torta che vi consiglio di preparare quando avete voglia di qualcosa di veramente goloso, ma non avete voglia di ricette impegnative e soprattutto di sporcare la cucina..bene, questa è proprio la torta che fa per voi! Vi basteranno soltanto un paio di ciotole e le fruste elettriche e la vostra torta sarà pronta in pochi minuti!

Vi starete chiedendo “perchè torta mousse?”..l’ho voluta chiamare così perchè non ha proprio la consistenza di una cheesecake, che è più compatta, ma è una torta soffice e morbida, che si scioglierà in bocca, proprio come una mousse!

Curiosi di sapere come si prepara? Allora passiamo alla ricetta e vediamo insieme come si prepara questa buonissima torta mousse ananas e cocco! Se vi interessano altri dolci senza cottura o altri dolci con la frutta, potete dare un’occhiata alle mie raccolte, che potrete consultare cliccando QUI: RACCOLTA DI DOLCI FACILISSIMI SENZA COTTURAQUI: RACCOLTA DI DOLCI CON LA FRUTTA e QUI: RACCOLTA DI CROSTATE E SBRICIOLATE FACILI .

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

torta mousse ananas e cocco
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: stampo da 20 cm per una tortiera da 24-26 cm raddoppiate le dosi
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 disco di pan di spagna pronto
  • 300 g panna fresca montata
  • 150 g Mascarpone
  • 150 g Ricotta fresca da banco
  • 100 g Zucchero a velo vanigliato
  • 8 g Colla di pesce
  • 1 Barattolo di ananas sciroppato (servirà ananas + sciroppo)
  • q.b. Gelatina per dolci (tipo Tortagel)
  • 5 cucchiai cocco grattugiato (farina di cocco)

Preparazione

  1. Preparare la torta mousse ananas e cocco è davvero facilissimo. Prima di cominciare, assicuratevi che la panna sia ben fredda di frigorifero. Se così non fosse, mettetela 10-15 minuti nel freezer prima di utilizzarla).

    Fatto questo, montatela a neve ben ferma e mettetela da parte (se fa molto caldo, vi consiglio di metterla in frigorifero fino al momento di utilizzarla.

  2. In un’altra ciotola mettete la ricotta con lo zucchero e lavoratela con le fruste alla minima velocità. Quando sarà diventata una crema, cominciate ad aggiungere un cucchiaio per volta di mascarpone e aspettate che sia completamente incorporato prima di aggiungerne altro. Aggiungete anche il cocco e mescolate bene.

  3. Riprendete la panna dal frigorifero e unitela al composto di panna e mascarpone, sempre poco per volta. Vi consiglio di utilizzare un cucchiaio di legno per incorporare la panna per fare in modo che si smonti il meno possibile.

  4. Tagliate 3-4 fette di ananas sciroppato a pezzettini e uniteli alla vostra crema.

    Mettete poi a bagno in acqua fredda i fogli di colla di pesce e fateli ammorbidire per circa 10 minuti.

    Nel frattempo, mettete in una ciotolina 4-5 cucchiai di sciroppo di conservazione dell’ananas e scaldatelo qualche secondo nel microonde. Quando sarà caldo, unite i fogli di colla di pesce, fateli sciogliere e unite il tutto alla crema, sempre poco alla volta e delicatamente.

  5. A questo punto  passate ad assemblare la vostra torta. Adagiate il disco di pan di spagna sul piatto di portata e con un coppapasta di 18-20 cm (o con il cerchio di una tortiera apribile) ritagliate il disco, che fungerà da base per la vostra torta mousse ananas e cocco.

    Versatevi la crema che avete ottenuto e livellatela con il dorso di un cucchiaio. Tagliate altre fette d’ananas a pezzettini e coprite l’intera superficie della torta.

    Per finire la torta, preparate la gelatina per dolci secondo le indicazioni riportate sulla confezione e spennellate delicatamente i cubetti d’ananas in superficie.

    Mettete in frigo per almeno 4-5 ore (se la preparate il giorno prima, è anche meglio, la torta avrà modo di rassodarsi per bene).

    Tiratela fuori solo al momento di servirla…e buon appetito! 😀

    Se dovesse avanzare, potete conservarla in frigo al massimo per due giorni.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.