Crea sito

Rustici al salmone e ricotta

I rustici al salmone e ricotta sono degli antipasti facili e veloci da preparare, adatti per grandi e piccole occasioni, ma sono anche perfetti per arricchire le vostre tavole natalizie (se cercate altre idee per gli antipasti di Natale guardate QUI) e, perchè no, per buffet di compleanni e anniversari.

Per la loro preparazione ho utilizzato il salmone fresco, perchè volevo un gusto più delicato, ma nessuno vi vieta di utilizzare il salmone affumicato: in quest’ultimo caso, però, attenzione al sale! Il salmone affumicato e, di per sè, già parecchio saporito, per cui state attenti nel condimento del ripieno.

Quanto alla forma, io ho preferito la forma rotonda, ma se volete creare meno ritagli e utilizzare al massimo la pasta sfoglia, potete dare ai vostri rustici al salmone e ricotta anche una forma quadrata.

Bene, adesso passiamo subito alla ricetta e vediamo insieme come si preparano questi buonissimi e facilissimi antipasti! Ah, per altri stuzzichini con la pasta sfoglia, non perdete la mia Raccolta di ricette di antipasti con la pasta sfoglia, mentre se cercate idee su come utilizzare in cucina il salmone fresco e/o affumicato, date un’occhiata QUI.

rustici al salmone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • PorzioniPer circa 10 rustici
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 rotoloPasta sfoglia rettangolare o rotonda
  • 150 gSalmone fresco o affumicato
  • 150 gRicotta
  • q.b.Sale, pepe
  • q.b.Prezzemolo
  • 2 cucchiaiPecorino romano
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Semi di papavero o di semi di sesamo

Strumenti

  • Padella
  • Leccarda
  • Forno

Preparazione

  1. Preparare i rustici al salmone e ricotta è molto semplice. Vediamo insieme il procedimento.

  2. Prima di tutto, cucinate il salmone: potete lessarlo velocemente in poca acqua salata oppure cuocerlo a vapore oppure, se lo volete più saporito, potete tagliarlo a pezzetti (eliminando la pelle ed eventuali spine) e dorarlo in padella con un po’ d’olio, sale, pepe e prezzemolo tritato.

  3. Una volta pronto, lasciatelo raffreddare e poi sbriciolatelo per bene con le mani o con una forchetta.

  4. Mettete il salmone sbriciolato in una ciotola, aggiungete la ricotta, sale, pepe, un po’ di prezzemolo fresco tritato, il formaggio grattugiato e mescolate fino ad avere un composto omogeneo.

  5. Stendete adesso il rotolo di pasta sfoglia su un piano di lavoro e con un coppapasta di circa 6 cm ritagliate dei cerchietti in numero pari (se non avete un coppa pasta, utilizzate un bicchiere non troppo grosso).

  6. Sulla metà dei cerchi che avete ottenuto, sistemate al centro un cucchiaino di ripieno.

  7. Sull’altra metà dei cerchietti, praticate al centro due taglietti con il coltello e andate a coprire i vostri rustici al salmone, facendo combaciare i bordi e sigillandoli per bene con le dita.

  8. Spennellate la superficie con un po’ d’olio d’oliva e cospargeteli con semi di papavero (o semi di sesamo oppure potete decidere di farli misti).

  9. Infornate in forno già caldo a 180° per circa 15-20 minuti o comunque fino a quando la superficie dei rustici non comincerà ad essere dorata.

Idea riciclo ritagli

  1. Se date ai vostri rustici al salmone una forma rotonda, vi avanzeranno sicuramente dei ritagli..si buttano? Certo che no!

    Mettete i ritagli in una teglia, spennellateli con un po’ di latte e cospargete la superficie con un po’ di zucchero. Infornate per 10-15 minuti a 180°..e avrete un dolcetto improvvisato, magari non bello da vedere :D, ma sicuramente buonissimo!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.