Crea sito

Riso basmati con verdure saltate e salsa di soia

Il riso basmati con verdure saltate e salsa di soia è un buonissimo e leggero primo piatto, ricchissimo di sapore, ma con pochi grassi e meno calorie rispetto ad un classico primo piatto ricco di condimento.

Questo piatto, infatti, ha il pregio di essere insaporito esclusivamente dalle spezie, dalle verdure saltate in padella bollente, rimanendo così belle croccanti, e dalla salsa di soia, che con il suo sapore deciso e sapido riesce a dare al piatto un gusto unico senza l’aggiunta di altro sale. Il riso basmati con verdure saltate e salsa di soia, quindi, è perfetto anche per chi è a dieta o è attento alla propria alimentazione, ma non vuole rinunciare al piacere di un buon primo piatto…se poi siete amanti dei piatti e dei sapori etnici, non potete non provarlo!

Prepararlo è davvero semplicissimo e può essere anche una buona idea svuota frigo, quando avete delle verdure da consumare, che fanno capolino nel vostro frigorifero! 😀

Bene, passiamo subito alla ricetta e vediamo subito come si prepara questo gustosissimo primo piatto!

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram – #RicetteBloggerRiunite

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

riso basmati con verdure saltate e salsa di soia

Riso basmati con verdure saltate e salsa di soia

Ingredienti per 2 persone:

  • 180 gr di riso basmati
  • 2 carote
  • 1 peperone di piccole dimensioni (io ho utilizzato i friggitelli, ma con il classico peperone viene molto più saporito!)
  • 1 cipolla (io ho utilizzato lo scalogno, più delicato come sapore)
  • 1 zucchina di medie dimensioni
  • germogli di soia (facoltativi)
  • 1/2 cucchiaino di curry
  • 1 pizzico di zenzero in polvere
  • 3-4 cucchiai di salsa di soia

Procedimento:

Per preparare il riso basmati con verdure saltate e salsa di soia, dovete innanzitutto cuocere il riso. Potete lessarlo semplicemente come fate per la pasta oppure potete seguire il metodo tradizionale per cuocere questa particolare varietà di riso. Il metodo tradizionale per cuocere il riso basmati è questo: sciacquate il riso in una ciotola e ripetete l’operazione finchè l’acqua non risulterà limpida. Lasciarlo poi a bagno per circa 20 minuti in acqua fredda, in modo da ammorbidire i chicchi ed evitare che si spappolino in cottura. Fate bollire in una pentola dell’acqua leggermente salata pari al doppio del peso del riso. Appena bolle, versate il riso, fate riprendere l’ebollizione, poi abbassate la fiamma e fate cuocere finchè tutta l’acqua sarà stata assorbita dal riso. Spegnete il fuoco, fate riposare qualche minuto, poi sgranate il riso con una forchetta.

Nel frattempo mondate le verdure e con un coltello affilato tagliatele a striscioline abbastanza sottili.

Prendete una padella dal fondo pesante (o un wok), mettete un filo d’olio e fate scaldare bene. Quando sarà ben calda, mettetevi le verdure e saltatele per pochi minuti a fiamma vivace, mettendo, se volete, un pizzico di sale e di pepe. Aggiungete anche il curry e un pizzico di zenzero.

Aggiungete poi il riso e fate insaporire, mantenendo sempre la fiamma abbastanza alta. Fatta questa operazione, spegnete il fuoco e aggiungete la salsa di soia. Mescolate finchè non si sarà ben distribuite su tutto il riso.

Bene, il vostro riso basmati con verdure saltate e salsa di soia è pronto per essere gustato! Buonissimo, leggero e con pochi grassi aggiunti!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.