Patate ubriache alla pancetta

Le patate ubriache alla pancetta sono un gustosissimo contorno, preparato con le patate novelle, che in questo periodo cominciano a far capolino sulle bancarelle dei fruttivendoli, e con cubetti di pancetta, che le rendono davvero buonissime.

E’ un contorno sostanzioso e saporito, perfetto per accompagnare grigliate o cene o pranzi a base di carne..il loro sapore vi conquisterà..sono davvero buonissime e molto semplici da preparare!

Essendo questo periodo di patate novelle, io ho utilizzato proprio queste, ma in realtà potete preparare le patate ubriache alla pancetta in qualsiasi periodo dell’anno, utilizzando anche altri tipi di patate.

Inoltre, potete sostituire la pancetta con speck, prosciutto crudo o cotto..in ogni caso, vi consiglio di provarle, perchè sono fantastiche e se avete ospiti farete un figurone!

Bene, passiamo subito alla ricetta e vediamo insieme come si prepara questo saporitissimo contorno! Se vi interessano altre ricette con le patate, potete dare un’occhiata alla mia RACCOLTA DI RICETTE CON LE PATATE..ci sono tantissime idee da portare in tavola con poca spesa e poca fatica!

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

patate ubriache alla pancetta
  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Porzioni:2 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 300 g Patate novelle
  • 70 g Pancetta dolce o affumicata (secondo i vostri gusti)
  • q.b. Olio extravergine d’oliva
  • 300 g Vino rosso
  • q.b. sale, pepe
  • 1 cipolla (io ho utilizzato quella bianca, ma se utilizzate la cipolla rossa, verranno ancora più saporite!)

Preparazione

  1. Preparare le patate ubriache alla pancetta è molto semplice.

  2. Cominciate lavando per bene le patate sotto l’acqua corrente per eliminare eventuali tracce di terreno. Vi consiglio di scegliere quelle più o meno della stessa grandezza o di tagliare in due o in tre quelle più grandi: in questo modo la cottura sarà uniforme e non correrete il rischio di trovarli alcune patate perfettamente cotte e altre più dure.

  3. In una padella capiente mettete un generoso giro d’olio extra vergine d’oliva e la cipolla tritata. Fate rosolare a fiamma moderata.

  4. Aggiungete anche la pancetta e le patate, che avrete precedentemente asciugato. Salate e pepate e fate cuocere 10-15 minuti a pentola coperta a fiamma bassa.

  5. Trascorso questo tempo, aggiungete anche il vino rosso e continuate a cuocere per altri 15-20 minuti con il coperchio leggermente scostato. Ovviamente i tempi sono indicativi, perchè i tempi di cottura dipendono anche dalla grandezza delle patate che avete utilizzato.

  6. Se, prima della cottura completa, i liquidi sono evaporati, aggiungete un altro po’ di vino. Le patate a fine cottura dovranno essere umide e con un leggero sughetto sul fondo.

  7. Servite ben calde le vostre patate ubriache, accompagnate da piatti a base di carne o salumi.

    Provatele e fatemi sapere..! ^_^

Precedente Torta salata ricotta e carciofi con Bimby e senza Bimby Successivo Le 10 migliori ricette con le fragole

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.