Crea sito

Parmigiana di carciofi

La parmigiana di carciofi è davvero un’ottima alternativa alla solita e più tradizionale PARMIGIANA DI MELANZANE e per gli amanti dei carciofi è davvero una versione da provare!

La parmigiana di carciofi si prepara esattamente come quella classica, ciò che cambierà, ovviamente, è il sapore: in questa sarà predominante il sapore del carciofo, che si sposerà alla perfezione con tutti gli altri ingredienti..in più, poi, può essere anche preparata in anticipo, anzi, direi addirittura che DOVETE prepararla in anticipo, perchè il giorno dopo sarà ancora più buona!

Questo piatto potete prepararlo anche in versione monoporzione per stupire i vostri ospiti oppure servita in terrine di coccio e metterle a centrotavola come antipasto caldo..in Puglia, la parmigiana è gettonatissima come antipasto..e con questa parmigiana di carciofi farete un figurone!

Passiamo subito alla ricetta!

Parmigiana di carciofi

Ingredienti:

  • 4 carciofi
  • 200 gr di fiordilatte o mozzarella
  • 150 gr di prosciutto cotto o petto di tacchino
  • pecorino romano grattugiato (o grana grattugiato se volete un sapore più delicato)
  • 400-500 gr di passata di pomodoro
  • 1 cipolla, una carota, 1 costa di sedano per il sugo
  • olio di semi di girasole per la frittura dei carciofi

Per la pastella: potete utilizzare o la ricetta della PASTELLA PER FRITTI DI VERDURE o la ricetta dei CARCIOFI FRITTI CROCCANTI oppure, se la volete più leggera, potete semplicemente infarinare i carciofi nella semola rimacinata e friggerli.

Procedimento:

Pulite i carciofi, eliminando le foglie esterne più dure e la “barbetta” interna. Tagliateli a fettine sottili e metteteli in una ciotola con dell’acqua acidulata con delle fettine di limone.

Preparate poi un sugo abbastanza liquido, mettendo in un tegame un filo d’olio, circa 500 ml di passata di pomodoro, una cipolla, una carota a pezzetti e una costa di sedano. Aggiungete anche 500 ml di acqua. Mettete 1-2 cucchiaini di zucchero e un cucchiaino di sale e fate bollire per circa 20 min. Alla fine aggiustate di sale.

Passate poi alla frittura dei carciofi. Come già detto, potete utilizzare o la ricetta della pastella per fritti di verdure o quella dei carciofi fritti croccanti  (i link li trovate poco sopra) oppure potete infarinare le fettine di carciofi nella semola rimacinata (è meglio della farina, assorbe meno olio) e friggerle in olio di semi ben caldo. A frittura ultimata, riponete le fettine su carta assorbente per far assorbire l’olio in eccesso.

Passate ora all’assemblamento della parmigiana di carciofi: in una pirofila, mettete un mestolo di sugo fino a coprire il fondo, adagiatevi uno strato di carciofi fritti, copriteli con fettine di prosciutto cotto o petto di tacchino, mettete una generosa spolverata di formaggio grattugiato, uno strato di mozzarella a dadini ed, infine, un mestolo abbondante di sugo.

Coprite con un altro strato di carciofi e terminate la vostra parmigiana di melanzane con un’altra spolverata di formaggio grattugiato, uno strato di mozzarella e alla fine il sugo. Abbondate con il sugo che, come già detto, deve essere molto liquido, perchè, in caso contrario, la parmigiana verrebbe abbastanza asciutta, in quanto tutti i liquidi verrebbero assorbiti dai carciofi.

Mettete in forno a 220° per circa 20-30 minuti o comunque finchè la superficie non sarà gratinata.
Molte mie Ricette sono state pubblicate nel Sito→ #RicetteBloggeRiunite
Grazie al Gruppo @RBR♥

Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori


SEGUIMI ANCHE SUGLI ALTRI SOCIAL!

*************************************************

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.