Crea sito

Crema al caffè espresso con e senza Bimby

La crema al caffè espresso è una gustosissima preparazione dolce a base di crema pasticcera e caffè espresso..per gli amanti, come me, del sapore intenso e forte del caffè, è assolutamente imperdibile!

Questa crema può essere gustata al cucchiaio, accompagnata da qualche biscotto sbriciolato, ma ben si presta anche per farcire torte e crostate..il contrasto tra la dolcezza della crema e il gusto amarognolo del caffè conquisterà tutti! E’ una ricetta base che non può mancare nei vostri ricettari!

La crema al caffè espresso l’ho preparata con la classica miscela per la macchina da caffè espresso, ma nel caso in cui, tra i vostri ospiti, c’è qualche bambino o semplicemente qualcuno che non “regge” la caffeina, potete prepararla anche con il caffè decaffeinato, il risultato finale non cambierà.

Bene, vediamo subito come si prepara la crema al caffè espresso! Qui di seguito, metterò sia il procedimento con il Bimby, sia quello tradizionale.

Seguimi anche su Facebook

Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

Crema al caffè espresso

Crema al caffè espresso

Ingredienti:

  • 400 gr di latte intero fresco (se la volete più leggera, potete usare anche latte parzialmente scremato o delattosato)
  • 100 gr di caffè espresso (circa 2 tazzine piene)
  • 2 uova
  • 100 gr di zucchero
  • 40 gr di farina o amido di mais (aumentate a 50 gr se dovete farcire una torta o una crostata)
  • 1 bustina di vanillina

Procedimento con il Bimby:

Per preparare la crema al caffè espresso con il Bimby, mettete tutti gli ingredienti nel boccale e impostate: 7 minuti 90° vel 5-6. Una volta terminato il tempo di cottura, versate la crema in una ciotola e coprite con un foglio di pellicola trasparente, avendo cura di farla aderire alla superficie della crema per evitare che si formi la fastidiosa “pelliccina”. Una volta raffreddata, potete utilizzarla per i vostri dolci o potete gustarla anche al cucchiaio.

Procedimento tradizionale senza Bimby:

In una ciotola mettete le uova e lo zucchero. Con una frusta lavorate per qualche minuto fino ad ottenere un composto omogeneo. Aggiungete poi il latte, la bustina di vanillina e il caffè, che avrete precedentemente fatto raffreddare. Lavorate ancora qualche minuto e poi, poco alla volta, unite anche la farina. Una volta amalgamati tutti gli ingredienti, prendete una casseruola, appoggiatevi un colino a maglie strette e versatevi il composto ottenuto: in questo modo eventuali grumi rimarranno all’interno del colino. Per farli sciogliere, basterà “strofinare” con il dorso di un cucchiaio sui grumi rimasti sul fondo del colino.

Fate cuocere a fiamma moderata, mescolando in continuazione con un cucchiaio di legno. Quando la crema al caffè espresso comincerà a bollire, mettete la fiamma a minino e continuate a mescolare per un paio di minuti.

Fatto ciò, versate la crema in una ciotola e coprite con un foglio di pellicola trasparente, avendo cura di farla aderire alla superficie della crema per evitare che si formi la “pelliccina”. Una volta raffreddata, potete utilizzarla per i vostri dolci o potete gustarla anche al cucchiaio.

Facile, no? La vostra crema al caffè espresso con e senza Bimby è pronta per essere gustata!

Molte mie Ricette sono state pubblicate nel Sito→ #RicetteBloggeRiunite
Grazie al Gruppo @RBR♥

*************************************************
SEGUIMI ANCHE SUGLI ALTRI SOCIAL!

*************************************************

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.