Lasagne rosate al forno

Le lasagne rosate al forno si fanno con ragù rosato e sono un primo eccezionale. Sono rosate in quanto il ragù è meno denso di salsa.

Sono un piatto goloso che mette tutti d’accordo. Questa è la mia ricetta! 😀

Leggete anche i miei consigli! 🙂 In questo modo non farete errori!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione1 Ora 15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • PorzioniUna teglia per quattro persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per 4 persone

– lasagne sottili all’uovo (una confezione)

– 700 gr. macinato di vitello

– 500 ml di salsa di pomodoro

– 500 ml di besciamella

– 2 gambi di sedano, 2 carote e 1 cipolla media

– 200 gr di parmigiano grattugiato

– 2 hg di prosciutto cotto tagliato a fettine

– 1 mozzarella media

– olio evo

– sale qb

Passaggi

Vi suggerisco di disporre, una volta che li avete preparati, tutti gli ingredienti vicino a voi: sarà più facile comporre la lasagna. Se per caso vi restano degli ingredienti, non disperate! Potete fare degli ottimi spaghetti con ragù!

Per fare il ragù rosato: fare la cipolla a fettine sottili e metterla a rosolare in olio evo in un tegame alto.

Nel frattempo tagliare a dadini il sedano e tagliare le carote alla julienne.

Far imbiondire la cipolla.

Aggiungere alla cipolla sedano e carota tagliati e fari rosolare il tutto. Conviene coprire con un coperchio e far cuocere. Eventualmente aggiungere mezzo bicchiere di acqua se vedere che si secca troppo. Le verdure devono diventare biondo scure e ammorbidirsi.

Aggiungere il macinato di vitello.

Prendere un mestolo e rompere il macinato affinché si mischi bene al soffritto. Dovete proprio spezzare il macinato così che diventi morbido.

Continuare a cuocere il macinato con il soffritto finché il tutto non prenda un colore nocciolato. Qualora sia secco, aggiungere un po’ di olio.

Aggiungere la salsa. Io ho utilizzato una salsa di pomodorini datterini che sono molto dolci.

Lasciare cuocere il tutto così che si insaporisca bene e salare.

Come assemblare le lasagne rosate con ragù rosato:

Fare 3 strati di lasagna assemblandola in questo modo.

– mettere sul fondo della teglia un po’ del ragù così che le lasagne non si attacchino

– mettere le lasagne sul ragù coprendo la superficie della teglia

– aggiungere sulle lasagne, coprirle con uno strato di ragù, aggiungere le fettine di prosciutto cotto, pezzettini di mozzarella, e spolverare con il parmigiano reggiano

Ricominciare da capo fino a fare tre strati di lasagne.

Sull’ultimo strato mettere il ragù rimasto, mischiato alla besciamella.

Cuocere in forno a 180 gradi per 20 minuti. Alzare a 200 gradi per altri 15 minuti.

Se necessario fare una passata di grill per fare venire la crosticina scura sulla superficie.

Fare una bella fetta e… buon appetito! 😀

Qualche consiglio

Le lasagne:

Ricordate che se prendete le lasagne secche dovete aggiungere lungo i lati della teglia un po’ di latte. Siccome le lasagne vanno cotte in forno, dovete creare un ambiente umido dove possano cuocersi. Qualora non lo facciate, le lasagne resteranno secche!

Il ragù:

Il ragù deve essere liquido, ma non troppo; ricordatevi che qualora sia troppo liquido finirà per cuocere la pasta, qualora sia troppo solido non si amalgamerà con gli altri ingredienti. Deve essere una via di mezzo: al cucchiaio, dico io: se quando lo assaggiate con il cucchiaio tirate su un bel po’ di carne sugosa è perfetto!

La besciamella:

Vi consiglio di mettere come primo strato della lasagna proprio la besciamella e posare poi sopra di essa il primo strato di pasta. Renderà tutto più gustoso!

Inoltre quando fare l’ultimo strato di lasagna mischiate la besciamella con il ragù che vi resta: colorerà la superficie della vostra lasagna e darà sapore.

Gli strati:

Vi consiglio di non superare i tre strati di pasta per fare una buona lasagna. Le lasagne con più strati risultano pesanti e finite di mangiare più pasta che condimento. I tre strati sono la perfezione!

La carta forno:

Non la mettete! Potrebbe sciogliersi e vi troverete a mangiarla! Con la besciamella sul fondo della teglia non avrete alcun problema e la vostra lasagna non si attaccherà! 😀

Sora Nina è sempre con voi! 😀

Grazie per aver letto la mia ricetta! Se vuoi, puoi seguirmi sulla pagina Facebook, iscriverti al mio gruppo Facebook , seguirmi su Youtube oppure incontrarmi su Instagram! In questo modo troverai tante ricette saporite!

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lacucinaromanadisoranina

Romana de Roma, amo la cucina e i piatti genuini. La mia è la cucina di una volta, fatta per stare insieme in allegria. Vi racconto piatti di Roma e di altre regioni, piatti che mi hanno conquistato o stupito; piatti tipici della nostra bella Italia.