Spaghetti di riso con verdure croccanti

Avete voglia di sapori esotici? A tal proposito vi proponiamo una ricetta tipica dell’Asia: gli spaghetti di riso con verdure croccanti. La preparazione di questo piatto è più semplice di quanto si possa pensare! Bisognerà avere solo un po’ di pazienza nel tagliare tutte le verdure a listarelle abbastanza sottili. Cucinando questo piatto, la vostra casa si riempirà dei sapori e dei profumi dell’Oriente.

La ricetta che vi presentiamo oggi è molto leggera, vegetariana e nutriente. Gli spaghetti di riso sono molto digeribili e privi di glutine. Ormai si possono trovare ovunque, anche nei supermercati tradizionali. Sono un’ottima alternativa alla pasta e si prestano ad essere conditi anche con altri condimenti tipici della cucina italiana. Non ci credete? Provare per credere.

Mangiate questi spaghetti come vuole la tradizione: utilizzate le tipiche bacchette orientali e condividete questo piatto con i vostri amici!

 

spaghetti di riso con verdure
  • Preparazione: 30 Minuti
  • Cottura: 15/20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • Spaghetti di riso 110 q.b.
  • Zucchina (media) 1
  • Carote (medie) 2
  • Peperone rosso 1
  • Cavolo viola 150 g
  • Aglio 1 spicchio
  • Salsa di soia q.b.
  • Semi di sesamo (a piacere) q.b.
  • Semi di papavero (a piacere) q.b.
  • Semi di zucca q.b.
  • Olio q.b.
  • Pepe q.b.
  • Aceto di mele 2 cucchiai
  • Zenzero 1 spicchio

Preparazione

  1. verdure

    Per realizzare i spaghetti di riso con verdure, lavate con cura tutte le verdure e tagliatele a listarelle sottili (più o meno della stessa dimensione).

  2. soffritto

    In una padella antiaderente fate soffriggere uno spicchio d’aglio (tagliato a metà e tolta l’anima) e aggiungete i semi di zucca, i semi di sesamo e quelli di papavero per tostarli.

  3. verdure in padella

    Nella stessa padella del soffritto, cuocete a fiamma media le verdure tagliate con un goccio di acqua di cottura degli spaghetti di riso. Procedete in questo ordine: mettete prima le carote, poi le zucchine, i peperoni e infine il cavolo viola. Cuocete per circa 15 minuti. A fine cottura, prima di spegnere il fuoco, aggiungete il pepe, la salsa di soia e lo zenzero grattugiato.

  4. spaghetti riso

    Fate bollire l’acqua con due cucchiai di aceto di mele e salatela. A questo punto immergete gli spaghetti di riso e spegnete il fuoco. Lasciateli immersi in acqua bollente per circa 4 minuti. Una volta cotti, scolateli in una ciotola e aggiungete un filo d’olio per evitare che si attacchino.

  5. spaghetti con verdure

    Rosolate per qualche minuto gli spaghetti con le verdure in padella. Aggiustate il piatto con altra salsa di soia.

Consigli

Utilizzate le verdure in base alla loro stagionalità. Cercate comunque di scegliere verdure consistenti che non si sfaldano in cottura (piselli, fave etc.).

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Temaki di tonno con philadelphia Successivo Spaghetti alla chitarra con cozze e pecorino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.