Gnocchi con farina di ceci e crema di mandorle e pecorino

La farina di ceci è una farina ricavata dalla macinazione dei ceci essiccati. E’ meno calorica di quella normale ed è molto versatile in cucina in quanto può essere usata sia da sola sia come base per farinate o focacce. La farina di ceci può essere anche usata nella cucina vegana, per sostituire le uova. E quindi oggi vi presento la mia ricetta degli gnocchi con farina di ceci in salsa di mandorle e pecorino.

  • Preparazione: 2 Ore
  • Cottura: 2 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 2 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

Per gli gnocchi

  • 215 g Farina di ceci
  • 200 ml Acqua (Calda)
  • 1 cucchiaino Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale

Per il condimento

  • 10-12 Mandorle
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • q.b. Pecorino romano
  • 1 ciuffo Prezzemolo
  • 1 spicchio Aglio
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 100 ml Panna fresca liquida

Preparazione

  1. Mettete la farina di ceci in una ciotola e aggiungete l’acqua calda, un pizzico di sale e un cucchiaino di olio.

  2. Impastate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo quindi formate un panetto che lascerete a riposare in frigo per un’ora e mezzo coperto con della pellicola trasparente.

  3. Una volta trascorsa un’ora e mezza, prendete il vostro panetto, lavoratelo ancora un pò quindi dividetelo in più parti, con ciascuna delle quali formerete dei rotoli.

  4. Ricavate i vostri gnocchi tagliando i rotoli in tanti pezzettini di circa un centimetro e mezzo ognuno.

  5. Prendete le mandorle e sminuzzatele con l’aiuto di una mezzaluna o di un coltello.

  6. In una padella antiaderente fate imbiondire uno spicchio d’aglio. Una volta imbiondito eliminatelo, spegnete la fiamma e aggiungete la panna, il sale, il prezzemolo tritato con le mandorle e il pecorino. Mescolate per bene.

  7. Cuocete gli gnocchi in acqua bollente già salata. Scolateli non appena saliranno a galla e aggiungeteli al condimento. Accendete il fuoco e fateli saltare nel condimento per un minuto quindi servite completando con una spolverata di pepe fresco, altre mandorle e pecorino. Buon appetito! 🙂

Note

Precedente Risotto pere e taleggio Successivo Pasticcio di zucca e patate

Lascia un commento