Filetti di sgombro gratinati con crema di bieta

Oggi prepariamo i filetti di sgombro gratinati con crema di bieta. Sono un secondo piatto veloce e gustoso. Un modo diverso di mangiare questo tipo di pesce ricco di vitamine, proteine e minerali come il ferro, magnesio e fosforo! Inoltre è ha una carne poco grassa ed è ricco di omega 3. Quindi cosa aspettate? 🙂

Per altre idee su cosa cucinare o anche solo per curiosità clicca QUI

Filetti di sgombro
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFiletti di sgombro
  • 200 gBiete
  • 3 cucchiaiPangrattato
  • 1 spicchioAglio
  • 1/2 foglioPane carasau
  • q.b.Sale
  • q.b.Prezzemolo
  • q.b.Olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Filetti di sgombro gratinati con crema di bieta

    Per preparare i vostri filetti di sgombro gratinati con crema di bieta, iniziate lavando e tagliando quest’ultima. Eliminate la parte più dura (gli ultimi due centimetri del gambo) e fatela bollire per 10 minuti in acqua leggermente salata.

  2. Preparate il pangrattato per la gratinatura. In una ciotola unite il pangrattato, un cucchiaio d’olio, il prezzemolo e un quarto dello spicchio d’aglio tritati finemente ed un pizzico di sale. Mescolate bene fino ad ottenere un composto come in foto.

  3. Disponete i filetti di sgombro su una teglia coperta di carta forno leggermente oliata e spargete la gratinatura su di essi. Infornate in forno già caldo a 160 gradi per 15 minuti.

  4. Filetti di sgombro gratinati con crema di bieta

    Quando mancano 5 minuti alla fine della cottura aggiungete in forno una teglia con il pane carasau tagliato a pezzi. Questo passaggio non è essenziale per la riuscita della ricetta. Il pane carasau cotto in questo modo serve solo a dare croccantezza al piatto e a decorarlo.

  5. Filetti di sgombro gratinati con crema di bieta

    In una padella antiaderente fate scaldare per 30 secondi a fiamma alta un cucchiaio d’olio quindi aggiungete le foglie di bieta che avete tenuto da parte. Saltatele 2/3 minuti per lato. Nel frattempo scolate la bieta che era a bollire e frullatela assieme all’aglio che non avete usato nella gratinatura con un minipimer (frullatore ad immersione). Se la crema risulta essere troppo secca aggiungete mezzo cucchiaio di olio a crudo. Se necessario aggiustare di sale.

  6. Filetti di sgombro

    Sfornate il pesce ed il pane, impiattate con la crema di bieta e le foglie croccanti e gustatevi i vostri filetti di sgombro gratinati con crema di bieta! Buon appettito!

  7. social

    Non dimenticate di seguirmi anche su instagram @lacucinadiyuto, Youtube e su Facebook La cucina di Yuto

NOTE

Io ho usato dei filetti di sgombro già pronti. Se usate il pesce fresco passatelo in forno 5/6 minuti prima di aggiungere la gratinatura. Se desiderate un sapore meno intenso di aglio nella crema mettete a bollire lo spicchio d’aglio assieme alla bieta e poi procedete a frullare tutto assieme.

Precedente Spaghetti con crema di verze e cipolle rosse Successivo Fusi di pollo al forno con limone

Lascia un commento