BRIOCHE COL TUPPO -ricetta brioche siciliana

Soffice e profumata la BRIOCHE COL TUPPO, la BRIOCHE SICILIANA, che si gusta con la classica granita o gelato a merenda o a colazione. E’ un dolce lievito morbidissimo e delizioso della pasticceria siciliana, una ricetta antica per uno dei dolci più buoni! La BRIOSCIA COL TUPPO, che si pronuncia proprio così, Il suo nome deriva proprio dalla forma della brioche, perchè la caratteristica principale di questo dolce è proprio il tuppo, cioè il chignon che portavano le donne siciliane, e questo lo ricorda molto per la forma. Prepara la briche col tuppo per gustarla con il gelato o ancora meglio con la granita, la ricetta non è difficile, devi solo seguire per bene i vari passaggi. Le brioche vengono sofficissime e si conservano così per più giorni. A casa sono piaciute tantissimo, avevo paura che non venissero come in Sicilia, perchè qualche anno fa in vacanza li, ne ho mangiate tantissime, La ricetta per la brioche col tuppo siciliana che ti lascio è semplice e collaudata, vediamo insieme come fare un’ottima brioche siciliana fatta in casa!

brioche col tuppo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni12 pezzi circa
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per circa 12 brioche col tuppo

  • 200 mlacqua
  • 12 glievito di birra fresco
  • 400 gfarina Manitoba
  • 200 gfarina 00
  • 2uova
  • 100 glatte
  • 30 gzucchero
  • 50 gburro (morbido tagliato a pezzi)
  • 1 gsale

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito di birra nei 200 g di acqua, questa deve essere a temperatura ambiente.

  2. Mescolare le farine in una ciotola, praticare un buco al centro e versare l’acqua con il lievito sciolto, 1 uovo, 30 g di zucchero e i 100 g di latte.

  3. Lavorare con le mani l ‘impasto per almeno un minuto, aggiungere poi anche il sale e continuare a impastare con le mani.

  4. Aggiungi ora il burro morbido tagliato a pezzetti e continua a impastare il tutto.

  5. Lavora l’impasto sul piano di lavoro e dagli la forma di una palla, metti l’impasto in una ciotola, copri con pellicola e lascia fino al raddoppio di volume, ci vorranno circa due ore.

  6. Riprendi l’impasto dopo la lievitazione, capovolgilo sul piano di lavoro un poco infarinato e con l’aiuto di un tarocco dividi l’impasto in pezzi da circa 120 g ognuno.

  7. Ora dividi ogni pezzo in altre due parti, una più piccola, sarà il tuppo, una più grande, sarà la base della brioche.

  8. Quindi a tutte le parti dà la forma di una pallina, mettile tutte su di una teglia da forno grande foderata con carta da forno, distanti.

  9. Con il dito pratica un buco al centro di ogni pallina grande, alle palline più piccole dà la forma di goccia e mettile ognuna sul buco fato sulle palline più grandi.

  10. Copri le brioche con pellicola e lascia lievitare per altra mezzora in forno spento con la luce accesa.

  11. Riprendi le brioche, leva la pellicola, sbatti l’uovo lasciato da parte con un poco di latte, spennella le brioche con questo composto.

  12. Cuoci le brioche siciliane in forno statico preriscaldato a 200° per 20 minuti circa.

  13. Sforna le brioche siciliane con il tuppo, lasciare freddare e poi gustale a piacere con gelato, granita, crema al cioccolato, pucciate nel latte, saranno sempre favolose!

  14. brioche col tuppo

… i consigli di Vane

La brioche con tuppo si conserva per 4 giorni chiusa in sacchetto di plastica per alimenti.

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.