Una ricetta al giorno per Natale e Capodanno: Crema fredda di grana padano, cavolfiore, punte di asparagi e quenelles di salmone agli agrumi.

Come avrete potuto ben notare, la raccolta delle ricette per Natale e Capodanno degli anni precedenti è stata davvero molto varia.

Anche quest’anno non scherziamo mica! Una ricetta al giorno per tutto il mese di Dicembre

Primi e secondi piatti per Natale e Capodanno: leggi consigli, ingredienti, tempi e modalità di preparazione delle migliori ricette di primi e secondi piatti natalizi.

Ma anche antipasti, contorni, dolci e dessert ed altro ancora.

Crema fredda di Grana Padano, cavolfiore, punte di asparagi e quenelles di salmone agli agrumi

La Ricetta.

Tra le numerose varietà di fagioli, i borlotti sono certamente la varietà di fagioli più conosciuta, ed assieme alle lenticchie sono tra i legumi più consumati al mondo!

In grado di apportare numerosi nutrienti, ed una semplicità di cottura che solo pochi legumi sono in grado di garantire, i fagioli borlotti sono utilizzati nella cucina tradizionale italiana da nord a sud; e sono specialmente utilizzati nella realizzazione della classica pasta e fagioli, o nella più semplice preparazione della zuppa di fagioli.

Contenuti all’interno dei baccello della pianta del fagiolo “Phaseolus vulgaris”, i borlotti sono considerati erroneamente un alimento povero.

Leggi anche:  Bocconcini appetitosi con gorgonzola e pinoli.

Ingredienti: 

per 4 persone.

Per la crema:

300 ml panna
200 g cimette di cavolfiore
150 g grana padano
latte
ghiaccio
sale e pepe bianco

Per la guarnizione:

200 g cimette di broccolo
12 crostini di pane ciabatta
12 asparagi
20 g uova di salmone
maggiorana fresca
scorza di lime, limone e arancia
sale

Per la Tartare:

150g filetto di salmone
30ml citronette (succo di limone, olio extravergine, sale, pepe bianco)
Scorza di lime, limone e arancia

Preparazione e Cottura.

Crema:

  • Fate lessare le cimette di cavolfiore in acqua bollente e salata, quindi scolatele e lasciatele raffreddare.
  • Fate scaldare 200 ml di panna quindi aggiungete il grana padano grattugiato e mescolate fino a completo scioglimento.
  • Regolate di sale e pepe.Ponete nel frullatore la fonduta al grana padano, la panna fresca, poco latte e alcuni cubetti di ghiaccio.
  • Frullate fino ad ottenere una crema omogenea.
  • Filtrate e lasciate riposare in frigorifero per far affiorare l’eventuale schiuma.

Guarnizione:

  • Sbollentate le cimette di broccolo in acqua bollente e salata, quindi scolatele e raffreddatele in acqua e ghiaccio.
  • Mondate gli asparagi, sbollentatateli e raffreddateli in acqua e ghiaccio.
  • Lavate la maggiorana.
Leggi anche:  Tartellette con prosciutto e indivia belga.

Tartare:

  • Tritate a coltello la polpa di salmone privata della pelle e del e lische.
  • Ponete la polpa in una ciotola e aggiungete la citronette e le scorze di agrumi grattugiate.
  • Mantenete in frigo.
  • Versate la crema nel e fondine, guarnite con le cimette di broccolo, le punte di asparagi, le uova di salmone e le quenelles di tartare.

Terminate la decorazione con le scorze di agrumi, alcune foglioline di maggiorana, fiori di rosmarino ed un filo di olio extravergine di oliva. Servite con i crostini di pane a parte.

 

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Come si organizza un menu di Natale a prova di bomba: Involtini di zucchini e bacon.
Precedente Una ricetta al giorno per Natale e Capodanno: Crema di borlotti Lamon al rosmarino e grana padano. Successivo Una ricetta al giorno per Natale e Capodanno: Crocchette di riso speziate al grana padano.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.