Torta caramellata alle mandorle.

Torta_caramellata_alle_mandorle

Per una cena raffinata (è anche per un cenone) , non c’è niente di meglio di un piatto di ispirazione francese.

La rotondità è la sensazione principale che emerge dalla lettura di questa ricetta; è bene che il vino rosso abbia la pazienza e la gradualità per accogliere la ricchezza degli ingredienti e rispettarli senza lasciarsi travolgere; il siracusano Nero d’Avola è una soluzione ottimale che evita al cibo ogni stucchevolezza e da all’arancia un nitido richiamo territoriale.

Ingredienti:

70 g di cacao amaro in polvere
140 g di zucchero
2 uova,
2,3 di di latte
5 savoiardi
2 cucchiai di lamelle di mandorle

Per la crema: 3 di di latte
1 scorzetta di arancia
3 tuorli
55gdi zucchero,
30 g dì farina
1 pizzico di zafferano in pistilli (o 2 in polvere)

Preparazione: 30′

Cottura: 60’

  • Sbricciolare i savoiardi e fai intiepi­dire il latte.
  • Batti le uova con 80 g di zucchero e, mescolando, incorpora il latte tiepido, i biscotti e il cacao se­tacciato.
  • Amalgama bene gli ingre­dienti.
  • Metti lo zucchero rimasto in una casseruola con un cucchiaio d’ac­qua, fai caramellare e versa in una tor-tiera antiaderente con il diametro di di 18 centimetri e i bordi di 3.
  • Cospar­gi con le mandorle e fai raffreddare.
  • Versa il composto al cacao nello stampo, mettilo a bagnomaria, in for­no preriscaldato a 180°, per 45 minu­ti circa.
  • Togli dal forno il composto rassodato e dopo qualche minuto ro­vescia la tornerà su un piatto più gran­de.
  • Aspetta ancora e togli lo stampo.
  • Prepara cosi la crema: fai bollire il latte con la scorza d’arancia e filtra­lo.
  • Sbatti i tuorli con lo zucchero, in­corpora la farina e aggiungi il latte a filo mescolando.
  • Cuoci a fuoco dolce sempre mischiando.
  • Non appena ini­zia a sobbollire conta un minuto, to­gli dal fuoco, incorpora lo zafferano, trasferisci in una ciotola e fai raffred­dare mescolando di tanto in tanto.
  • Ac­compagna la torta con la crema.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


 
Precedente Cipolle ripiene, un piatto di ispirazione francese. Successivo Carciofi farciti con fonduta di noci.

Lascia un commento