Tagliatelle verdi con sugo di cinghiale.

tagliatelle_verdi_al_ragu_di_cinghiale

  • Ingredienti: per 4 persone

Per le tagliatelle:
250 g farina
20 g spinaci lessi gia strizzati e tritati
2 uova
sale
olio d’oliva

Per il ragù e per completare:

500 g polpa di cinghiale, da macinare
150 g di cipolla
60 g di sedano
grana pada­no
vino bianco secco
brodo
olio d’oliva
sale
pepe.

Preparazione: 100′

Cottura: 70’

  • Per il ragù tritate il sedano, la cipolla e soffriggete il tutto, lentamente, in una casseruola con un filo d’olio caldo.
  • A parte in una padella ben calda unta d’olio, rosolate a fuoco vivo la carne macinata di cinghiale per farla colorire bene, quindi trasferitela nel soffritto di verdure.
  • Bagnatela ­con 2 bicchieri di vino bianco, unite brodo vegetale sufficiente a coprirla, pepate, salate incoperchiate e lasciatestuffare lentamente il ragù per circa 2 ore e 30′.
  • Nel frattempo preparate le tagliatelle: impastate la farina con le uova, un cucchiaio d’olio, gli spinaci, un pizzico di sale lavorando energicamente l’impasto.
  • Lasciatelo riposare per 30′ poi passatelo nella macchinetta apposita, ottenendo prima nastri di sfoglia sottile e, successivamente , le tagliatelle.
  • Lessatele in abbondante acqua bollente salata, scolatele ancora al dente, conditelo con il ragù di cinghiale e servitele con abbondante formaggio a parte.
  • Volendo abbreviare i tempi di preparazione, si può preparare il ragù nella pentola a pressione nella quale si soffriggono le verdure.
  • Si aggiunge quindi al soffrito la carne rosolata a parte, un bicchiere di vino, un mestolo di brodo, si chiude e, al fischio, si calcola un’ora e 10′ di cottura.

 Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


 
Leggi anche:  Panzerotti al prosciutto con scamorza affumicata.
Precedente Speciale Pasqua: agnello con zucchine e olive. Successivo Ravioli di zucca con salsiccia.

Lascia un commento