Tagliatelle con zucca, prosciutto e taleggio.

Ti piacciono le tagliatelle? Allora questa ricetta fa per te: Tagliatelle con zucca, prosciutto e taleggio.

Il Taleggio prende il nome dall’omonima valle, situata nell’alto bergamasco. La produzione di questo formaggio nasce dall’esigenza degli abitanti della zona di conservare il latte eccedente il consumo diretto.

Inizialmente il formaggio così prodotto veniva chiamato “stracchino”, nome che per secoli in Lombardia ha contraddistinto, più che un determinato formaggio, in generale tutti i formaggi molli a forma quadrata.

Il termine deriva dall’espressione dialettale “strach“, che significa stanco, e allude probabilmente alle condizioni delle mucche che giungevano in pianura dopo un lungo periodo estivo di permanenza in alpeggio.

Ingredienti: per 6 persone

400 g di tagliatelle verdi
400 g di zucca
150 g di prosciutto cotto a dadini
80 g di scalogni
1/2 bicchiere di vino bianco
30 g di burro
80 g di taleggio
40 g di grana grattugiato
una grattata di noce moscata
una confezione di besciamella
sale
pepe

Leggi anche:  Garganelli con spada affumicato e finocchi.

Preparazione: 60’

Cottura: 60’

  • Mondate la zucca dei semi, tagliate la polpa a dadini.
  • Rosolate gli scalogni tagliati a rondelle nel burro, unite i dadini di zucca e il prosciutto.
  • Salate, pepate, bagnate con il vino, fatelo evaporare.
  • Abbassate il fuoco, mettete il coperchio.
  • Cuocete il condimento 15? mescolando di tanto in tanto.
  • Scaldate la besciamella a bagnomaria, insaporite con la noce moscata grattugiata e 2 cucchiai di grana.
  • Cuocete nel frattempo le tagliatelle al dente in acqua bollente salata.
  • Scolatele, versatele nel tegame con la zucca e mescolate.
  • Aggiungete metà del taleggio a dadini, poi incorporate la besciamella calda.
  • Sistemate le tagliatelle in una pirofila imburrata, completate con il grana e i dadini di taleggio rimasti.
  • Fate gratinare in forno a 200° C per 10 minuti.
  • Sfornate e servite subito.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

Leggi anche:  Rotolo di verza farcito con pancetta.

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


 
Precedente Le migliori ricette di cucina italiana in un click. Successivo Rotolo di verza farcito con pancetta.

Lascia un commento