Speciale Pasqua: Agnello agli agrumi, gustoso cosciotto al forno per il prossimo pranzo di Pasqua.

Agnello agli agrumi 

Le ricette del pranzo di Pasqua vedono come protagonisti l’uovo e l’agnello accompagnati da insalate e primizie di stagione in omaggio a una natura che rinasce dopo una morte apparente. Mangiare le uova, sinonimo di fecondità, nelle tradizioni più antiche celebrava la primavera: nel loro guscio si nascondeva il mistero della vita e il mangiarle simboleggiava la resurrezione della natura.

Buona Pasqua!

  • Ingredienti: per 8 persone

Agnello 2 cosciotti (o spalle)
Limone biologico 1
Arancia tarocco biologica 1
Pompelmo 1
Burro salato 125 g
Pangrattato 100 g
Senape ancienne 1 cucchiaio
Zucchero di canna 1 cucchiaio
Olio extravergine d’oliva q.b.
Sale q.b.
Pepe q.b.

Preparazione: 15′

Cottura: 40′

  • Tagliate a filetti la scorza degli agrumi e scottate per 1 minuto in acqua bollente.
  • Scolatele e asciugatele.
  • Spremete la polpa degli agrumi e recuperate il succo, che verserete in un pentolino insieme allo zucchero e alle scorzette.
  • Fate cuocere a fiamma vivace fino a che non si restringe.
  • In una ciotola mescolate il burro a temperatura ambiente, il pangrattato, la senape ancienne (senape in grani all’antica) e le scorze degli agrumi.
  • Nel frattempo fate rosolare la carne in una teglia con un paio di cucchiaiate di olio; fatela colorire a fiamma viva per una decina di minuti, salate e pepate.
  • Trascorso il tempo, spegnete il fuoco e coprite la carne col composto di burro.
  • Passate in forno preriscaldato a 200° C per una mezz’ora, avendo l’accortezza di bagnare l’agnello col fondo di cottura.
  • Appena cotto, portate in tavola e servite.
Leggi anche:  Pollo arrosto alla senape.

 Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


 
Precedente Speciale Pasqua: Costolette di agnello alla scottadito con puntarelle alla romana. Successivo Dolci e Tradizioni della Pasqua nel mondo.

Lascia un commento