Ravioli al salmone.

Ravioli al salmone

La ricetta è resa pregiata dalla presenza del salmone, ma per l’elevato contenuto in grassi e colesterolo, è consigliata in occasioni particolari (soprattutto da chi ha qualche problema con il colesterolo).

Un tocco di originalità è dato dalle fave, legumi particolarmente digeribili, leggermente diuretici e regolarizzatori dell’intestino che apportano ferro, magnesio e fibre.

L’apporto calorico, di circa 495 calorie, lo propone come piatto ‘centrale’ di un pasto che potrà essere completato con altri carboidrati (frutta) o da altre proteine provenienti da una pietanza cucinata in modo semplice e possibilmente priva di grassi di condimento.

Ingredienti: per 4 persone

Pasta:

farina g 200
2 uova
sale

Ripieno e condimento:

cipollotti g 250
salmone fresco, pulito e spinato, g 150
fave sgranate, sbollentate e pelate, g 100
timo
un mazzetto di germogli misti
olio extravergine d’oliva
sale
pepe

Preparazione: 40′

  • Pasta: impastate a lungo la farina con le uova e un pizzico di sale; lasciate riposare la pasta avvolta in un foglio di pellicola.
  • Ripieno: spuntate i cipollotti, tagliateli e stufateli con un dito d’acqua, sale e timo, finché risulteranno morbidi e asciutti.
  • Fateli raffreddare poi mescolateli con il salmone tritato fine; salate, pepate il composto e distribuitelo a mucchietti distanziati sulla linea mediana della pasta stesa in sfoglia sottile.
  • Ripiegate sui mucchietti la parte di sfoglia libera e ritagliateli con lo stampino rotondo ottenendo i ravioli.
  • Lessateli in acqua bollente salata, scolateli e conditeli con g 100 di olio caldo nel quale avrete fatto appassire un trito di fave e germogli.
Leggi anche:  Gnocchetti alla provola con radicchio.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Tagliatelle al nero con seppioline e fagiolini.
 
Precedente Pesche sciroppate con salsa ai fichi d'India. Successivo Mousse al cioccolato e nocciole.

Lascia un commento