Ingredienti e Consigli per fare un buon fritto di calamari, croccante e asciutto.

Calamari, seppie e polpi, tutti molluschi, contengono proteine di alto valore biologico e in buona quantità: con duecentocinquanta grammi di prodotto si copre  il fabbisogno giornaliero di un adulto.

Friggere un alimento non significa solo immergerlo nell’olio. La frittura più che una tecnica di cottura è una vera e propria arte.

Per ottenere un fritto croccante e asciutto occorre seguire scrupolosamente alcuni accorgimenti, altrimenti otterremo un fritto intriso di olio, sgradevole al palato e dannoso per la salute. In questa guida vi spiegherò come ottenere una buona frittura di anelli di totano o di calamaro che dir si voglia.

Ingredienti e Consigli per fare un buon fritto di calamari.

Come tutti i cibi che provengono dal mare, i molluschi contengono lo iodio, il minerale che fa funzionare bene la tiroide. Lo iodio è scarsamente presente negli altri alimenti e, di conseguenza, chi abita in zone a rischio di carenza iodica, lontano dalla fascia costiera, può utilizzare, oltre al sale iodato, anche calamari, seppie e polpi, come prevenzione.

Leggi anche:  Insalata di ostrica con gelatina di alghe.

Tagliata di manzo ai porcini : Scopri come preparare questa deliziosa ricetta. Facile, gustosa e adatta ad ogni occasione.

Le calorie variano dalle settantacinque per etto dei calamari alle settantadue delle seppie, fino alle cinquantasette del polpo.

La Ricetta.

Ingredienti.

ingredients-green-metallic24x24per 4 persone

400 g calamari
Farina
Sale
Abbondante Olio D’oliva

Preparazione.

preparacion-green-metallic-24x2410′

  • Infarinate bene il pesce, fate scendere la farina in più.

Cottura.

cottura-green-metallic-24x2415′

  • Fate friggere il pesce in abbondante olio d’oliva.
  • Fate passare il pesce fritto, appena tolto dall’olio, su carta assorbente.
  • Il fritto va preparato sempre all’ultimo momento.

[bctt tweet=”Ingredienti e Consigli per fare un buon fritto di calamari, croccante e asciutto.” username=”#msdiaz61″]

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

Leggi anche:  I surgelati hanno riscosso una notevole fortuna nella moderna alimentazione.

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Precedente Carciofi alla romana, ingredienti e passaggi seguendo la ricetta della tradizione. Successivo Tortillas con insalatina mista e salsa piccante, piatto tipico della cucina messicana.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.