II soft drink messicano rinfresca l’estate.

Messico e nuvole, cantavano Enzo Jannacci, Paolo Conte e Lucio Dalla. Oggi, è proprio il caso di urlare Messico e bibite: il paese si aggiudica il primo posto al mondo per consumi di bibite zuccherate e gassate con 180 litri all’anno pro-capite, seguito dagli USA con 118 litri a testa.

Apporti eccessivi di zuccheri semplici, diete squilibrate e stili di vita tutt’altro che salutari sono una piaga per i messicani e non si tratta di supposizioni, ma di statistiche ed elaborazioni confermate dall’università di Harvard.

Una volta noti i risultati, associazioni di difesa dei consumatori hanno chiesto al governo messicano di una tassa del 20% soda, succhi di frutta zuccherati e altre bevande ad alto contenuto di calorie è imposto, per ridurre i consumi ed evitare l’obesità.
soft_drink_mesicano

Per preparare una bibita deliziosa, naturale e rinfrescante a base di karcadè, rinunciate agli infusi insipidi e pallidi della versione in bustine e procuratevi invece in erboristeria le foglie del fiore che potrete sorseggiare in questo soft drink neo messicano, scegliendo perdipiù la vostra aromatizzazione preferita.

Ingredienti:

Leggi anche:  Raccolta di ricette per Natale e Capodanno dall’antipasto al dolce (2a parte).

2,5 litri d’acqua
2 tane dì fiori di karkadè rosso
100 g di zucchero

Per aromatizzare:
un rametto di menta dolce fresca
oppure 2 cucchiai d’acqua di fiorì d’arancio, o
1 stecca di vaniglia, o
ancora 1 presa di noce moscata, o
1 cucchiaio di rapè di scorza di lime

Preparazione: 30’

  • Lavate velocemente i fiori di kardadè sotto l’acqua fredda corrente.
  • Trasferite poi i fiori in un bollitore insieme all’acqua e preparate un decotto, lasciando bollire il tutto per una quindicina di minuti, a fiamma tenue.
  • Lasciate quindi raffreddare la bevanda e infine filtratela, aggiungendo lo zucchero, secondo il gusto.
  • Aromatizzate con menta fresca, vaniglia, acqua di fiorì d’arancio o altro, a piacere.
  • Fate infine raffreddare nel frigorifero per qualche ora e servite sempre con cubetti di ghiaccio.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

Leggi anche:  Banana Daiquiri, un cocktail dal sapore tropicale.

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Come ogni festa che si rispetti, anche la Pasqua ha le sue (annose) tradizioni culinarie.
Precedente La vera cucina tradizionale milanese tutelata dal marchio DeCa. Successivo Rotolini di zucchine con peperone rosso e prosciutto.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.