Gnocchi al gorgonzola con il radicchio di Treviso.

Il radicchio rosso di Treviso è un ortaggio con buone proprietà benefiche per la salute del nostro organismo: ha innanzitutto proprietà depurative e, grazie all’alto contenuto di acqua, la presenza di fibre e principi amari, favorisce la digestione ed il buon funzionamento dell’intestino; grazie al suo basso apporto calorico il radicchio è un alimento molto indicato anche per le diete ed i regimi alimentari controllati.

Il Radicchio Rosso di Treviso IGP è un ortaggio invernale assai duttile in cucina: può essere utilizzato per insalate crude ma anche per la preparazione di piatti cotti (primi, secondi, dolci); esistono anche la birra aromatizzata al Radicchio e tisane salutari.
gnocchi_al_gorgonzola

Ingredienti: per 4 persone

800 g di gnocchi di patate
2 cespi di radicchio di Treviso
uno scalogno
150 g di gorgonzola cremoso
1,5 di di latte
20 g di burro
sale

Preparazione: 30’

  • Private il radicchio della radice, lavatelo, asciugatelo e tagliatelo a pezzetti.
  • Sbucciate lo sca­logno,tritatelo fine e ro­solatelo in una larga pa­della antiaderente con il burro a fiamma bassa per 2-3 minuti.
  • Unite il radicchio, salate e cuocete a fiamma media per 2 mi­nuti, mescolando spesso con un cucchiaio di legno.
  • Eliminate la crosta del formaggio, taglia­telo a pezzetti e mettete­lo in un pentolino con il latte.
  • Fatelo sciogliere su fuoco basso, poi lasciate addensare la crema otte­nuta per un paio di minu­ti.
  • Versatela sul radicchio e proseguite la cottura per 2-3 minuti.
  • Lessate gli gnocchi in una capace pentola con abbondante acqua bollente salata, sco­lateli con un mestolo fo­rato man mano che ven­gono a galla.
  • Rovesciateli nella padella con il radic­chio e lasciateli insapori­re a fiamma media per 2 minuti, mescolando.
  • Ser­vite subito, ben caldo.
Leggi anche:  Ricette di Natale: Come Preparare Squisiti Gnocchi di Semolino con Salsa al Formaggio.

Quanto nutre una porzione: 560 calorie

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Un viaggio alla scoperta dei sapori, dei profumi e delle dolcezze della cucina toscana.
Precedente Tortiera di cozze, piatto tipico della cucina pugliese. Successivo Sgombri al lime con riso al vapore.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.