Dolce per il pranzo di Pasqua: pastiera al Grand Marnier con gocce di cioccolato fondente.

pastieragrandmarnier

Che Pasqua sarebbe senza la pastiera? Dolce pasquale tipicamente napoletano, la pastiera trova ampio spazio anche nelle altre regioni d’Italia.

Tante sono le varianti alla ricetta originale, come quella ad esempio che vi proponiamo: pastiera al Grand Marnier con gocce di fondente. Come resistere a tanta golosa bontà?

Vediamo allora ingredienti e preparazione di questo dolce di Pasqua riveduto e corretto: la pastiera al Grand Marnier.

  • Ingredienti: per 4 persone

Per la pasta frolla:
    Farina 1/2 Kg
    Burro 250 g
    Zucchero 250 g
    Tuorli 3
    Uovo 1
    Limone scorza 1
    Vanillina 1 bustina
    Lievito per dolci 1 bustina
    Marsala q.b.

Per la crema:
    latte 1/2 l
    Fecola 50 g
    Maizena 10 g
    Tuorli 4
    Zucchero 150 g
    Limone scorza 1
    Grand Marnier 1 bicchierino
    Grano cotto 1 scatola
    Gocce di cioccolato 100 g

Preparazione: 35′

Cottura: 35’

  • Raccogliete tutti gli ingredienti nel bicchiere del mixer e lavorate, fino a ottenere un composto liscio e compatto.
  • Formate una palla, avvolgetela con la pellicola trasparente e fatela riposare in frigorifero per circa 1 ora.  
  • Nel frattempo scaldate il latte con metà dello zucchero e la buccia del limone.
  • A parte sbattete le uova con lo zucchero rimanente.
  • Quando il composto sarà chiaro e spumoso, unite la fecola e la maizena e versate nel latte bollente.
  • Cuocete, fino a che il composto sarà ben addensato e poi togliete dal fuoco.   
  • Quando la crema sarà fredda, unite il grano cotto, le gocce di cioccolato e il liquore, e amalgamate.
  • Prendete la pasta frolla, stendetela con il matterello (lasciatene da parte una piccola porzione per la decorazione) e con questa foderate una tortiera a cerniera.  
  • Versate la crema e decorate con le striscioline di pasta.
  • Infornate e fate cuocere a 170 °C per 35 minuti circa.
  • Trascorso il tempo di cottura, sfornate e lasciate raffreddare.
  • Sformate e portate in tavola.
Leggi anche:  Tranci di tonno croccante con salsa al mandarino.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Torte salate di Pasqua: torta salata ricotta, pancetta e peperoni.
 
Precedente Lasagne verdi al cavolfiore gratinato. Successivo Calamari farciti con erbette, cipolle e sedano.

Lascia un commento