Crostone di asparagi con fontina.

Come quasi tutte le piante esistenti in natura, gli asparagi hanno proprietà terapeutiche. Infatti vengono consigliati per la cura di patologie reumatiche e problemi urinari.

  • Diuretici: degne di considerazione le loro proprietà diuretiche a causa del rapporto potassio/azoto molto elevato e dell’asparagina, che oltretutto è responsabile del forte odore che si avverte nell’urina dopo aver mangiato asparagi. Il metodo migliore per la loro assunzione, al fine di esaltarne le proprietà diuretiche, è rappresentato dal decotto.
  • Utili per il cuore ed il sistema nervoso: dato il loro alto contenuto di potassio, rappresentano un alimento molto utile al cuore e ai muscoli in generale. Sono inoltre ipocalorici e apportano una quantità equilibrata di vitamine e sali minerali all’organismo che sono pressoché indispensabili per il buon funzionamento del sistema nervoso e del cuore. Le radici degli asparagi vengono utilizzate per dare giovamento ai sofferenti di cuore, eliminando l’acqua che ristagna nei vari tessuti a causa della debolezza dell’attività cardiaca.

crostoni_di_asparagi_con_fontina[1]

Ingredienti: per 4 persone

4 fette pane in cassetta
200 gr. prosciutto cotto
800 gr. punte di asparagi
200 gr. fontina

Preparazione: 20’

  • Prendere una fetta di pane in cassetta e tostarla.
  • Prendere poi un po’ di pro­sciutto cotto e tritarlo finemente, (meglio ancora se frullato); spalmarlo quindi sul pane.
  • Sul prosciutto, mettere una vicina all’altra delle punte di asparagi bollite pre­cedentemente.
  • Coprire quindi il tutto con della fontina tagliata a dadini e met­tere in forno a 160° per 7/8 minuti.
  • Servire sempre su un piatto caldo

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


 
Precedente Involtini di salmone alle melanzane. Successivo Le salse per le vostre grigliate miste di carne.

Lascia un commento