Crea sito

Crema al burro e mandarino ideale per decorare torte e cupcakes.

Nella pasticceria fine la perfezione è un elemento ricercato in ogni momento. Taglia in proporzioni simmetriche, decora in modo ordinato, sfumature di colori che si combinano, trame che creano armonia, tra le altre cose. Sebbene mi piaccia la pasticceria raffinata, amo anche infrangere queste regole e lasciare da parte il ripetitivo e talvolta poco attraente. È vero che una torta perfettamente decorata cattura l’attenzione di chiunque e la crema al burro è l’ideale per ottenere questo risultato.

Tralasciando la pasticceria raffinata, c’era la mia mamma del compleanno e ho voluto preparare per lei una torta diversa, con i sapori di agrumi a piacere. Preparare una torta al limone, insieme a una crema al burro di mandarino e limone o crema al burro e guarnire con alcune fragole. Se apprezzi le foto, la torta non è pulita con la crema. Il motivo è che stavo preparando altra crema e mia madre quando ha visto la torta ha detto che le piaceva così, con dettagli rustici.

Leggi anche:  Tortine al Rhum.

 

INGREDIENTI.

600gr di grasso vegetale o burro non salato

800gr di zucchero a velo oa velo

Essenza di mandarino

Scorza e succo di 1 limone

PREPARAZIONE.

In una ciotola unite il burro e fate ammorbidire con l’aiuto di un mixer. L’idea è di far ammorbidire la crema, farla raffreddare (nel caso l’avete in frigo) e togliere tutti i grumi. Puoi usare uno sbattitore manuale e uno elettrico (consigliato).

Una volta ammorbidito, inizieremo ad aggiungere la glassa o lo zucchero a velo da cucchiai. Prima di aggiungerlo setacciate lo zucchero per evitare che si formino grumi.

Segui questo processo finché non avrai incorporato circa il 70% di zucchero.

Smetti di battere per un momento e aggiungi il succo di limone, la scorza e l’essenza di mandarino. Puoi aggiungere il succo di mandarino al posto del succo di limone e lasciare fuori le essenze chimiche.

Integrate il tutto molto bene e continuate ad aggiungere il resto dello zucchero. Continuate a battere fino ad ottenere una pasta cremosa ma compatta allo stesso tempo.

Leggi anche:  Un viaggio alla scoperta della cucina asturiana, un paradiso naturale e gastronomico.

A questo punto hai la tua crema pronta. Decora le torte con una manica, una spatola o l’utensile che preferisci. Tieni presente che quando lo riponi in frigorifero diventa duro, quindi fai attenzione alla temperatura di dove lo tieni prima di usarlo. Si consiglia di decorare all’istante e poi se si può conservare la torta in frigo.

 

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Speciale Natale: Torta con castagne, mele e panna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.