Coniglio alle fave.

coniglio_alle_fave

Per eliminare l’odore di “selvatico” del coniglio, lasciatelo a bagno in acqua e aceto, poi asciugatelo a lungo sotto l’acqua corrente. fate scottare i pezzi nella padella calda, senza condimento, in modo che la carne perda i liquidi e si asciughi, trasferiteli su un piatto e cambiate la padella per la cottura.

Ingredienti: per 4 persone

un coniglio di kg 1,2
g 800 di fave sgusciate
1 dado di pollo
2 grosse cipolle
g 100 di cipolloni novelli
g 30 di burro
1 cucchiaio di olio
g 60 di farina
di 2 di panna fresca
sale

Preparazione: 60’

  • Tagliate il coniglio in otto pezzi.
  • Prepara­te il brodo con 1 l di acqua e il dado di pol­lo.
  • Sbucciate e tritate le due grosse cipol­le.
  • In una casseruola fate rosolare il coni­glio nel burro e nell’olio e, quando risul­terà leggermente dorato, aggiungete le ci­polle e fatele imbiondire per 2 minuti.
  • Co­spargete con la farina, rimestate con un cucchiaio di legno, aggiungete il brodo, portate a ebollizione e lasciate cuocere su fiamma bassa per 50 minuti.
  • In acqua bollente e salata fate bollire le fa­ve per 3 minuti, passatele poi sotto l’ac­qua fredda, quindi pulitele eliminando la pellicina.
  • Mettetele in una casseruola con di 1 di panna fresca e lasciate sobbollire 10 minuti su fiamma bassa.
  • Sbucciate i cipollotti novelli e cuoceteli in acqua bollente e salata per 10 minuti.
  • Aggiungete il resto della panna nella cas­seruola 5 minuti prima di servire in tavola.
  • Sistemate i bocconi di coniglio sul piatto di portata, disponete le fave e i cipollotti tutti intorno, coprite con il sugo.
Leggi anche:  Cotechino alla fontina.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Precedente Coniglio (o lepre) in porchetta per Raffaello. Successivo Costine d'agnello impanate alla cipolla.

Lascia un commento