Crea sito

Come cucinare il capretto in umido, piatto tipico del periodo delle feste pasquali.

Anche in umido con il pomodoro cucinare il capretto è ottimo.

Consigli, idee, ricette per preparare agnello e capretto, immancabile carne che tradizionalmente si prepara per Pasqua.

Per riconoscerne la freschezza, la carne deve presentarsi bella compatta, consistente non viscida, e non deve emanare odori particolari.

Agnelli e capretti, si distinguono dalle orecchie, quelle dell’agnello sono più grandi, il capretto ha un collo più corto e dritto.

L’agnello presenta più grasso sottocutaneo del capretto, il capretto ha una carne più delicata, l’agnello ha un colore che tende al rosato, mentre nella carne di capretto prevale il bianco.

Come cucinare il capretto in umido, piatto tipico del periodo delle feste pasquali.

Come cucinare il capretto in umido.

Usate un capretto da 1,5 kg, 1 cipolla dolce, timo e pepe, olio e 1,5 l di salsa di pomodoro.

Preparazione.

  • Dopo aver lavato per bene i pezzi del capretto, adagiateli in una pentola abbastanza.
  • Imbiondire la cipolla dolce tagliata finemente nell’olio extra vergine di oliva, evitando di sovrapporre i pezzi l’uno sull’altro.
  • Lasciate quindi cuocere il capretto a fuoco dolce.
  • Tagliate e lavate i pezzetti (o i cubetti) di capretto della misura di uno spezzatino.
  • Posizionate la carne in una pentola grande dove, precedentemente, avete fatto imbiondire la cipolla tritata nell’olio.
  • Lasciate cuocere lentamente e, dopo 10 minuti, condite con una spolverizzata di timo.
  • Aggiungete mezzo bicchiere di vino e, quando questo sarà evaporato, unite la salsa di pomodoro.

Cottura.

  • Unite un pizzico di sale e uno di pepe e lasciate cuocere per 1 ora.
  • Il capretto resterà morbido e gustoso.
  • Come per le altre carni rosse è consigliabile utilizzare il vino rosso, che esalta maggiormente i sapori.
Leggi anche:  San Valentino 2020 a tavola: 4 idee romantiche per la tavola della festa degli innamorati.

Come cucinare il capretto, consigli.

Provate a fare la “scarpetta” con il pane nel buonissimo sugo di questo piatto, oppure condire uno sfizioso primo di pasta fresca!

Capretto si, capretto no.

La disputa etica-gastronomica tra carnivori e vegani continua a spaccare l’opinione pubblica.

Nessun periodo dell’anno come quello della Pasqua è più propizio per gli animalisti per dare voce alle proprie idee e difendere a spada tratta i valori in cui credono.

L’atteso pranzo pasquale si avvicina e tutte le famiglie si apprestano a stilare proposte di menù per soddisfare i palati di amici e parenti.

Cosa cucinare? Il tradizionale capretto (o agnello) oppure pietanze alternative prive di derivati animali?

La battaglia tra tradizionalisti e vegetariani è più che mai accesa.

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Leggi anche:  Come si organizza un menu di Natale a prova di bomba: Orecchiette, asparagi e speck.

Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Sgombri grigliati con mele fritte.

2 Risposte a “Come cucinare il capretto in umido, piatto tipico del periodo delle feste pasquali.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.