Come creare un perfetto menù di Halloween: Pane dei Morti un dolce tradizionale.

Il Pane dei Morti nasce in Lombardia molti secoli fa come omaggio in occasione della Festa dei Morti. La ricetta si è poi diffusa in tutta Italia e in particolare ha preso piede in Toscana, dove la ricorrenza è particolarmente sentita.

L’uso tradizionale (mantenuto ancor oggi in molti luoghi) era quello di servire il pane anche alle persone care scomparse. Proprio come i loro fantasmi siano seduti accanto a voi mentre consumate il pasto.

La stessa cosa avviene in Messico con un piatto altrettanto classico e famoso che si chiama appunto “pan de muertos”, e viene offerto ai morti proprio nei cimiteri, decorato con fiori.

Come creare un perfetto menù di Halloween: Pane dei Morti un dolce tradizionale.

Cerchi ricette a tema per regalare ai tuoi bambini* una cena da urlo e celebrare la festa più spaventosa dell’anno? Sei nel posto giusto. Devi solo preparare la zucca e i lumini e scegliere i piatti che renderanno il tuo Halloween davvero memorabile.

Antipasti da paura per stuzzicare l’appetito, primi, secondi e gli immancabili dolcetti al cioccolato. Un menù completo davvero all’ultimo grido che lascerà tutti a bocca aperta, ma con la pancia piena.

Leggi anche:  Speciale Pasqua: crespelle a sorpresa.

Contenuto del Post:

La Ricetta.

Il Pane dei Morti è un uperclassico per la notte di Halloween, non può davvero mancare sulle tavole imbandite del 31 ottobre

Ingredienti.

ingredients-green-metallic24x24 per 8 persone

500 g biscotti secchi
300 g zucchero
250 g farina bianca
100 g uva sultanina
100 g fichi secchi
60 g arancia candita
100 g mandorle sbucciate
4 albumi d’uovo
mezzo bicchiere vino rosso
mezza bustina lievito
cannella

Preparazione.

preparacion-green-metallic-24x2430′

  • Mettete in ammollo l’uvetta per 15 minuti circa.
  • Intanto sbriciolate bene i biscotti e triturate le mandorle.
  • Fate a tocchetti l’arancia e i fichi secchi e mettete tutto in una terrina.
  • Al composto aggiungete, mescolando sempre, lo zucchero, la farina, il lievito e infine la cannella.
  • Quando è ben amalgamato aggiungete l’uva sultanina ammorbidita e continuate a mescolare ancora un poco.
  • Cominciate a accendere il forno a 180 gradi, siamo quasi pronti.
  • Tornate alla vostra terrina e aggiungete gli albumi d’uovo e il vino.
  • Il segreto sta nel versare il vino a poco a poco.
  • Dovrete mescolare per una decina di minuti, sempre aggiungendo vino.
  • L’impasto non deve essere troppo solido: se così fosse, aggiungete ancora un po’ di vino.
  • Stendete la pasta su un piano di lavoro, e separatela in panini schiacciati (non dovranno essere più alti di 1 cm).
  • Allungateli a entrambe le estremità.
  • Dovranno essere lunghi circa 10 cm e larghi 4.
Leggi anche:  Ricette di Natale: Ingredienti e Consigli per cucinare squisiti Scaloppine al Marsala.

Cottura.

cottura-green-metallic-24x2430’

  • Potete mettere a infornare, in una teglia o – meglio – in una piastra da forno.
  • Debbono seccare bene, anche all’interno; ci vorranno 25-30 minuti.
  • Verificate la cottura provando a spezzarne uno. Allora tirateli fuori e spolverizzate con zucchero a velo.

image

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Crostata con crema di riso.
 
Precedente Come preparare l’abbachio agli asparagi ricetta simbolo della cucina regionale del Lazio. Successivo Come creare un perfetto menù di Halloween: Terrificante Strega Sbudellata

Lascia un commento