Cocktail di gamberi, antipasto sfizioso e delicato.

Cocktail di gamberi, antipasto sfizioso e delicato. Alzi la mano chi ha sempre pensato che mangiando scampi e gamberetti stesse facendo non uno strappo ,ma addirittura uno squarcio alla regola?

La verità è un’altra cari amici! A parte problemi di allergie, infatti, i crostacei sono alimenti con tante proprietà nutritive.

Il luogo comune riguardo all’alto tasso di colesterolo deriva dal fatto che effettivamente nella testa dei crostacei si accumula la parte più grassa e quindi quella che porta ad alzare il tasso di colesterolo. Fortunatamente nella stragrande maggioranza dei casi, la testa non si mangia. Problema risolto!

cocktail_di_gamberi

Ingredienti: per 4 persone

24 gamberoni
2 uova
un bicchieri d’olio
1 limone
2 cucchiai di brandy
3 cucchiai di Tomato Ketchup
2 spruzzi di Worcester
1/2 litro di vino bianco secco
una foglia di alloro
un cespo di lattuga
sale
pepe in grani

Preparazione: 40′

  • Portare in ebollizione in una casseruola un litro di acqua con il vino bianco, sale, 2 rondele di limone, la foglia di alloro e qualche granello di pepe.
  • Immergetevi i gamberi, prima accuratamente lavati, e fateli cuocere per circa 6-7 mi­nuti, quindi scolateli.
  • Posa­te un gambero per volta (meno 4 che terrete co) gu­scio) sul tagliere, con la parte cartilaginosa verso I’ alto e, con una forbice, ta­gliate la cartilagine dalla coda alla testa prima sul lato destro poi su quello sinistro, mettendo a nudo la polpa.
  • Quindi estraetela con delicatezza.
  • Sgusciate allo stesso modo tutti i crostacei.
  • Tagliate in 2 o 3 pezzi ogni gambero.
  • Lavate le foglie dell’insalata, asciugatele e foderate 4 coppe individuali.
  • Preparate la maionese con i tuorli, il succo di mezzo limone, sale e olio (anche nel frullatore).
  • Unitevi la Tomato Ketchup, il brandy, la panna e la Worcester mescolando bene.
  • Con due terzi della salsa condite i gamberi, che suddividirete nelle coppe.
  • Completatele con la salsa rimasta e decorate ogni coppa con un gambero, completo di guscio, posto a cavallo del bordo.
Leggi anche:  32 ricette per organizzare il menù di Pasqua con un pranzo ricco e gustoso (2a parte)

Quanto nutre una porzione: 560 calorie.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Conchiglie di capesante GranSapore.
Precedente Roast beef in crosta al sapore di tartufo. Successivo Mezze maniche alle lenticchie.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.