Baccalà con le olive e pomodorini.

Baccalà_con_le_olive

Le olive Taggiasche sono rac­colte a mano in Liguria e lavorate artigianalmente secon­do le antiche ricette tradizionali. Hanno polpa amaro­gnola e possono essere impiegate come stuzzichino con formaggio e frutta, per aromatizzare le paste e le insala­te e, ancora, con carni saporite come l’agnello arrosto.

Ingredienti: per 4 persone

400 g di baccalà o stoccafisso già ammollato m farina
1 spicchio d’aglio
una grossa cipolla
150 g di pomodorini a ciliegia
60 g di olive nere
1 cucchiaio di capperi,
4 cucchiai d’olio d’oliva,
prezzemolo fresco

Preparazione: 60’

  • Tagliate il baccalà a cubetti di 3 cm dopo aver eliminato la pelle e le lische.
  • Asciugateli e infarinali.
  • Lavate i pomodorini e tagliateli in due.
  • Lavate la cipolla e tagliatela a fette.  
  • Scaldate metà dell’olio in una padella a bordi alti e fate dorare i pezzi di pesce a fuo­co vivace.
  • Aspettate che siano tutti ben dora­ti, quindi aggiungete l’olio rimasto e l’aglio sminuzzato e le fette di cipolla.
  • Gettate in padella i pomodorini, le olive e i capperi.  
  • Coprite e lasciate cuocere a fuoco basso per mezz’ora.
  • A fine cottura, aggiungete il prez­zemolo, un po’ di pepe macinato al momen­to e servite.
Leggi anche:  Gamberi rossi alla sanremese.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


 
Precedente Gelato di cioccolato. Successivo Gelato alla fragola.

Lascia un commento