Torta Susanna

La torta Susanna è un dolce da credenza tipico della gastronomia parmigiana,fiore all’occhiello della città di Parma, la cui ricetta si tramanda di generazione in generazione.
La ‘Susanna’ viene chiamata comunemente torta ma in realtà si tratta di una crostata un guscio di classica frolla cela al suo interno un ripieno delicato e avvolgente a base di ricotta, tuorli e zucchero, e viene infine ricoperto con uno spesso strato di ganache al cioccolato. Golosa e irresistibile, ecco una crostata molto speciale da offrire a merenda o a fine pasto, pronta a sorprendere anche il più ghiotto dei commensali.Quest’anno l’ho scelta come dolce per il pranzo di Pasqua e ho decorato la superficie con coniglietti di cioccolato e granella di pistacchio! Forza allacciate il grembiule e andiamo in cucina a preparare questa delizia !

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8-10
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

In gredienti per uno stampo a cerniera da 20 cm

Ingredienti per la frolla

  • 200 g di farina 00
  • 120 g di burro chiarificato per pasticceria
  • 80 g di zucchero a velo
  • 2 tuorli d’uovo
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • un pizzico di sale

Ingredienti per il ripieno

  • 500 g di ricotta vaccina
  • 110 g di zucchero semolato
  • 6 tuorli d’uovo
  • 40 g di fecola di patate
  • un cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la ganache

  • 150 g di cioccolato fondente lindt al 60 %
  • 150 di panna fresca liquida
  • 20 g di miele d’acacia
  • 20 g di burro chiarificato per pasticceria

Preparazione

  1. Per preparare questo dolce dedicati per prima cosa alla pasta frolla. Metti nella ciotola di una planetaria munita di foglia il burro ridotto a cubetti e lo zucchero, aziona la macchina e lascia mescolare per qualche minuto. Successivamente unisci anche i tuorli, i semini interni della bacca di vaniglia, il sale e la farina. Fai amalgamare bene tutti gli ingredienti, quindi stendi la frolla tra due fogli di carta forno.

  1. Mettila a raffreddare in frigorifero per mezz’ora ( io l’ho lasciata in frigorifero tutta la notte). Nel frattempo, imburra e ricopri la base della tortiera con carta da forno. Trascorso il tempo necessario, prendi la frolla e ricava un cerchio che andrà a coprire la base della tortiera. Con i ritagli di pasta frolla forma delle strisce dell’altezza di 4 cm: ti serviranno per rivestire i lati della torta. Bucherella infine il fondo di frolla con una forchetta e metti la tortiera in frigorifero, io l’ho lasciata in frigorifero per 2 ore.

  1. Per il ripieno della torta unisci in una ciotola capiente la ricotta, lo zucchero, i tuorli, la fecola di patate e i semini interni di una bacca di vaniglia. Mescola per bene tutti gli ingredienti con una frusta fino a ottenere una crema liscia e omogena. Trasferisci la crema ottenuta dentro al guscio di pasta frolla che hai preparato: il bordo dovrà rimanere più alto rispetto alla crema, poiché bisognerà coprirla successivamente con la ganache.

  1. Cuoci in forno statico preriscaldato a 170° per 40-45 minuti. Sforna la torta, lasciala raffreddare prima a temperatura ambiente e poi mettila in frigorifero a rassodare per almeno 2-3 ore. Infine, prepara la ganache: vedrai, sarà molto facile! Con un coltello trita finemente il cioccolato fondente e mettilo in una ciotola. Intanto, porta a bollore la panna assieme al miele e al burro.

  1. Versa il composto di panna in tre volte distinte nel cioccolato, mescolando. Quando avrai ottenuto una crema liscia e lucida, la tua ganache è pronta. Lasciala intiepidire. Estrai la torta dal frigorifero e distribuisci sopra la crema orami soda la ganache tiepida. A questo punto, rimettila nuovamente in frigorifero per almeno 3 ore, meglio per tutta la notte.

    Trascorso il tempo di riposo in frigorifero decora la torta se vuoi, la ricetta originale non lo prevede , in questo caso ho decorato in tema Pasquale con coniglietti di ciocccolato e granella di pistacchio a simulare l’erba.

    Taglia la tua torta Susanna a fette e servila!

    Buon Appetito!!!

Conservazione

Delicata e facilmente deperibile, vista la presenza della ricotta, la torta Susanna si conserva in frigorifero per massimo 3-4 giorni, coperta in superficie con un foglio di pellicola trasparente.

 

Se vi è piuciuta la ricetta seguitemi anche su Facebook https://www.facebook.com/kitchenserena

/ 5
Grazie per aver votato!