Frìtoe aea Venessiana -Frittelle alla Veneziana

Il Carnevale è alle porte oramai e anche se quest’anno sembra quasi essere la festa che non c’è viste le restrizioni dovute alla pandemia che ancora non allenta la presa , non potevo non condividere con voi una delle ricette classiche per il carnevale. Le Frìtoe aea Venessiana – Frittelle alla Veneziana- famose fino al tempo di Marco Polo dove dall’oriente si è imparato a friggere. Attraverso i secoli la ricetta si è ovviamente modificata e le frittelle di Carnevale veneziane si preparano in tutto il Veneto, ma anche in Friuli Venezia Giulia fino all’Istria, arricchendosi di ingredienti.
La loro composizione può essere svariarissima: con mele, semolino, polenta, riso, zucca e creme. Una volta erano impastate con acqua al posto del latte e, invece della grappa, si usava dell’anice, si univano pinoli, del cedro candito tritato e della cannella.Fino alla fine dell’Ottocento queste frittelle venivano preparate da veri e propri professionisti riuniti in corporazione – i fritoleri – e vendute per strada o nelle botteghe che vendevano dolci e vino, le malvasie. Una ricetta antica quella delle fritole, come si chiamano in dialetto, facile da realizzare in casa e garanzia di successo quella che condivido con voi è la ricetta di mia nonna che si tramanda da generazioni, con questa ricetta il risultato è assicurato! Forza basta chiaccherare allacciate il grembiule e andiamo in cucina a friggere !!!!
 

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni6-8
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gfarina 0
  • 400 mllatte intero fresco
  • 2uova
  • 130 guvetta sultanina
  • 80 gzucchero
  • 10 glievito di birra fresco
  • 90 mlgrappa
  • la scorza gratuggiata di un limone
  • un pizzico di sale
  • q.b.cannella in polvere
  • olio di semi per friggere ( o strutto come una volta )
  • zucchero semolato per decorare

Preparazione

Vediamo come prepare le nostre golosissime Frìtoe aea Venessiana -Frittelle alla Veneziana ;
  1. In una ciotola mettere a bagno l’uvetta nella grappa per almeno 30 minuti.

    Sciogliere il lievito di birra in 200 ml di latte tiepido presi dal totale.

    In una ciotola mescolare farina, uova, latte (200 ml), zucchero, la scorza di limone, un pizzico di cannella e uno di sale. Mescolare bene il tutto e infine unire il lievito di birra sciolto e l’uvetta con la grappa. Coprire con un canovaccio e lasciare riposare per 5 ore in un luogo tiepido.

    Dopo la lievitazione mescolare ancora ed aggiungere latte se l’impasto risultasse poco fluido. A dire il vero io non ho mai dovuto aggiungere latte ma dipende dal tipo di farina utilizzata.

    In una tegame dai bordi alti far scaldare l’olio o lo strutto quando l’olio avrà raggiunto la temperatura di 170 ° versare la pastella a cucchiaiate un po alla volta .Durante la cottura girare più volte le frittelle in questo modo si gonfieranno in modo uniforme e anche la doratura risulterà perfetta.

    A doratura omogenea schiumate le frittelle con la schiumarola e ancora calde rotolatele nello zucchero semolato.

    Le Frìtoe aea Venessiana sono pronte per essere gustate !

    Buon Appetito !!!!

Se vi è piuciuta la ricetta seguitemi anche su Facebook https://www.facebook.com/kitchenserena

/ 5
Grazie per aver votato!