Pane arabo

Il pane arabo, di origini turche, è molto morbido e schiacciato. Realizzato con o senza lievito, viene  farcito per dei gustosi kebab. E’ un pane tondo, piatto che viene cotto nei forni di terracotta bassi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione1 Ora 20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • Farina di tipo 00 250 gr
  • Lievito di birra 8 gr
  • Acqua 150 ml
  • sale

Preparazione

  1. Sciogliere il lievito nell’acqua con il sale e mettere nella farina disposta a fontana, fino a ottenere un impasto morbido. Coprire con la pellicola e lasciare lievitare per circa due ore.

  2. Dividete l’impasto in palline e stendete lasciandole alte circa un centimetro e mezzo e diametro cm 15. Preriscaldate il forno a 220 gradi, mettete l’impasto sulla teglia, con carta da forno e infornate per una decina di minuti.  

    Si può utilizzare anche la farina di mais per avere un pane arabo senza glutine. 

    Mettete a scaldare una padella e ungete con un po’ di carta. Cuocere l’impasto, precedentemente spianato.  Quando inizia a gonfiarsi, attendete un minuto e girate per completare la cottura. 

    AGGIUNGI ELEMENTO

  3. Fate freddare e tagliate con un coltello un angolo, creando un’apertura come un sacchetto, che verrà riempito.

CONSIGLI

Conservate in un sacchetto per alimenti, fino a due giorni. Per fare in formato piadina, allargate il diametro, quando la stendete e avvolgete il kebab, chiudendo con l’alluminio.

/ 5
Grazie per aver votato!