Crea sito

Timballo di riso con i peperoni

Timballo di riso con i peperoni e rucola, primo piatto versatile, adatto per varie occasioni, buono sia ancora caldo che freddo, ideale da preparare in anticipo e ritrovarlo pronto al rientro dal mare o da lavoro! In questo caso ho utilizzato pirofile monoporzioni, e servire ad ognuno il suo, è stato un successo.

timballo di riso con i peperoni
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni5
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 griso
  • 2peperoni rossi
  • 1 mazzettorucola
  • 1/2cipolla
  • 1 lbrodo vegetale
  • 12zafferano in pistilli
  • 40 gprovola (dolce)
  • q.b.parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • q.b.sale
  • q.b.peperoncino
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. Pulire i peperoni e arrostire in forno, tirare fuori e appena tiepidi spellare eliminando anche i semi interni e i filamenti, ridurre a falde larghe e tenere da parte.

  2. Lavare la rucola, asciugare e tagliare grossolanamente. Preparare il brodo vegetale (io sciolgo due cucchiai di dado vegetale fatto in casa in 1l d’acqua). Sciogliere lo zafferano in 1/2 bicchiere d’acqua calda.

  3. Preparare il risotto con la base di cipolla tritata imbiondita nell’olio, aggiungere il riso, tostare e ricoprire con il brodo vegetale aggiungendone altro quando il precedente è assorbito, non portare completamente a cottura ma tenerlo sodo.

  4. Togliere dal fuoco e lasciare intiepidire, unire i peperoni, la rucola e cubetti di formaggio dolce, formaggio grattugiato, sistemare di sale e pepe a piacere e trasferire in una pirofila, ultimare con una spolverata di formaggio grattugiato e infornare a 200° per 10 minuti solo per far gratinare e rassodare.

  5. Sfornare il timballo di riso con i peperoni e servire possibilmente freddo.

  6. Ti può interessare anche:

    PEPERONI ARROSTINI, CONTORNO

  7. Per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette seguimi su Facebook

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.