Crea sito

Tartare di tonno

Una ricetta a base di tonno marinato a crudo con olio, limone e menta che lo rende così profumato e saporito…fantastico! Delizioso piatto da servire come antipasto fresco o per uno sfizioso aperitivo. Prima di preparare la tartare di tonno è indispensabile il passaggio nel freezer per tre giorni, per evitare il pericolo di incombere nell’anisakis, un parassita presente in alcuni pesci crudi, ma con il passaggio in freezer o in abbattitore passa a buon vita e possiamo tranquillamente marinare a crudo.

tartare di tonno con zucchine e papaya

TARTARE DI TONNO CON ZUCCHINE E PAPAYA

Ingredienti per 5 tartare

  • circa 400 gr tonno fresco
  • due zucchine genovesi
  • 1 papaya
  • succo di 2  limoni
  • olio extravergine d’oliva
  • sale, pepe
  • ciuffetto di menta fresca

Procedimento della tartare di tonno

– Congelare per tre giorni il tonno a tranci piccoli, tirare fuori dal freezer e lasciare scongelare all’interno del frigorifero.

– Lavare e spuntare le zucchine, affettare e tagliare a dadi, raccogliere in una ciotola, condire con l’olio, succo di limone, un pizzico di sale e pepe, mescolare e tenere da parte.

– Lavare la papaya, tagliare a metà per la sua lunghezza, sbucciare ed eliminare i semi interni, tagliare a dadi e raccogliere in una ciotola, condire come la zucchine e tenere da parte.

– Tirare fuori dal frigorifero il tonno, prima affettare poi ridurre a cubetti piccoli, unire l’olio extravergine d’oliva, il succo di un limone, sale, pepe nero e il trito di menta fresca, mescolare e lasciare risposare almeno 15 minuti, meglio in frigorifero.

– Trascorso il tempo tirare fuori dal frigo il tonno, e con l’aiuto di un coppapasta di circa 8 cm formare le monoporzioni, disporre prima le zucchine, poi il tonno in ultimo la papaya, continuare così anche per gli altri.

– Decorare le tartare di tonno con zucchine e papaya a piacere, con una foglia di menta fresca e profumata, pepe fresco macinato e scorza di limone.

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi restare aggiornato ti aspetto sulla mia pagina Facebook La cucina di Rosalba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.