Crea sito

Pomodori ripieni alla siciliana

I pomodori ripieni alla siciliana sono un classico antipasto della cucina palermitana e siciliana, utilizzando i pomodori ramati la presentazione è più scenica e date dimensioni diventa un contorno o secondo piatto sfizioso. E’ una ricetta estiva dai sapori mediterranei strepitosa, perfetta da servire per un’occasione speciale.

  • Preparazione: 10 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 6 Pomodori ramati
  • 2 spicchi Aglio rosso
  • 1 cucchiaino Capperi
  • 1 cucchiaio Olive nere
  • 2 filetti Acciughe (sott'olio)
  • q.b. Pepe
  • q.b. Sale
  • 60 g Pangrattato
  • 200 g Pecorino o Canestrato
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Origano
  • 1 ciuffo Basilico

Preparazione

  1. Lavare con cura i pomodori, tagliere le calotte e svuotarli della polpa. Spolverare con il sale i pomodori e metterli a testa in giù in una ciotola per far eliminare l’acqua di vegetazione. Prima di riempirli asciugarli con la carta da cucina.

    Nel frattempo tagliare a pezzetti la polpa, trasferire in un casseruola con l’aglio tritato, l’olio e cuocere cinque minuti, unire i capperi ed i filetti di acciuga tritati finemente a coltello e le olive denocciolate, lasciare cuocere cinque minuti,  prima di sistemare di sale sarà meglio assaggiare il condimento così da considerare la sapidità degli altri ingredienti. Appena cotto levare dal fuoco, trasferire in un ciotola e fare raffreddare.

  2. procedimento pomodori ripieni alla siciliana

    Unire il pangrattato, il formaggio ridotto a cubetti, il basilico, una presa di origano, il pepe ed un filo d’olio, mescolare con cura tutti gli ingredienti e riempire i pomodori, posizionarli in una teglia rivestita con la carta forno e sistemarvi accanto le calotte, bagnare con un filo d’olio extravergine d’oliva e cuocere in forno già caldo a 200° per circa 25-30 minuti.

    Sfornare i pomodori ripieni alla siciliana, sistemarli in un piatto da portata, coprire con le calotte e servire si caldi che freddi.

  3. Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi restare aggiornato ti aspetto sulla mia pagina Facebook La cucina di Rosalba

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.