Crea sito

Pasta frolla alla ricotta

Un’ottima alternativa alla pasta frolla con il burro, la più conosciuta ma non l’unica, è la pasta frolla alla ricotta, sempre una preparazione base, una delle versione il cui risultato meno croccante e friabile si presta benissimo per realizzare crostate più morbide alla frutta, biscotti, crostate con copertura ripiene di creme come la pasticciera o crema al cioccolato o semplici con la marmellata … insomma sarà una golosità da mangiare.

pasta frolla alla ricotta

PASTA FROLLA ALLA RICOTTA

Ingredienti

  • 300 gr farina
  • 150 gr ricotta
  • 140 gr zucchero
  • 1 uovo
  • 30 ml acqua
  • pizzico di sale
Procedimento pasta frolla alla ricotta

Mettere a scolare la ricotta in un colino a maglie strette per far perdere tutto il siero, se necessario lasciare così tutta la notte in frigorifero.

Preparare e pesare tutti gli ingredienti. Versare la farina, precedentemente setacciata, in una ciotola capiente, unire lo zucchero semolato e mescolare, l’uovo, un pizzico di sale, l’acqua ed iniziare ad amalgamare, in ultimo incorporare la ricotta già asciutta e setacciata per renderla più fina, continuare ad impastare sul piano di lavoro, lavorare velocemente fino ad ottenere il composto omogeneo.

Avvolgere il panetto di pasta frolla alla ricotta in un foglio di pellicola trasparente e lasciare riposare in frigorifero per almeno mezz’ora, trascorso il tempo stendere utilizzare a piacere.

Stendere su un piano infarinato, ritagliare con le forme a piacere per ottenere golosi biscotti. Per le crostate stendere più grande della circonferenza della tortiera, rivestire mantenendo il bordo alto ed eliminare quello in eccesso, bucherellare la superficie e farcire con creme o marmellate a piacere, ultimare o con un altro strato di pasta frolla o con la classica griglia formata da bacchette sottili di pasta. Per la cottura alla cieca invece, rivestire la tortiera, bucherellare la superficie, foderare con un foglio di carta forno e riempire con dei fagioli o ceci secchi che serviranno per lasciare appiattita la base, dopo la cottura i legumi vanno buttati via e la base della crostata è pronta per essere farcita a piacere.

Se ti è piaciuta  la mia ricetta e vuoi restare aggiornato ti aspetto sulla mia pagina Facebook  La cucina di Rosalba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.